Supportano il progetto Bologna Fc 1909 e Ferrari: tra i partner anche Macron e Technogym.
Il Presidente CUSB Pagni: “molto soddisfatti del risultato: ora obiettivo lo scouting tra i partecipanti e un centro di allenamento per gli atleti Esports”

Bologna, 13 luglio 2020 – Si scaldano le consolle per la partenza del Primo Torneo universitario di Esports ideato e organizzato da Università di Bologna e CUSB, il primo progetto di questo genere in Italia, volto a mantenere vivo il senso di appartenenza alla comunità di Ateneo sfruttando le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Da oggi lunedì 13 luglio a giovedì 23 luglio si svolgeranno le qualificazioni per FIFA 2020, mentre la prima fase su Assetto Corsa terminerà domenica 19 luglio. I due tornei sono affiancati da due sponsor di eccezione:  il Bologna Fc 1909, che “vestirà” i giocatori con le divise della squadra, offrirà ai vincitori la possibilità di passare una giornata a Casteldebole (quando sarà possibile) e di partecipare a una sessione di coaching, e Ferrari, che si muove con successo già dallo scorso anno nel mondo Esports (ferrariesports.gg) e ha vinto il campionato piloti nella F1 Esports PRO Series 2019, e che supporta ufficialmente il Torneo attraverso l’autorizzazione all’uso della vettura virtuale 488 GT3 su Assetto Corsa. Partner provider del progetto è AK Informatica, azienda leader nel settore informatico e tecnologico con una solida esperienza nell’ambito del Gaming PC, degli Esports e organizzatore di tanti campionati e competizioni digitali. A fianco del CUSB e dell’Università di Bologna anche per questa iniziativa Macron, leader europeo nella produzione e vendita di active sportswear e partner consolidato dell’Ateneo. Tra i partner del CUSB Esports Tournament anche Technogym: fondata nel 1983 e fornitrice ufficiale degli ultimi 8 Giochi Olimpici, Technogym è leader mondiale nella fornitura globale di tecnologia, servizi e prodotti di design per il settore Fitness e Wellness.

“Siamo molto soddisfatti di questa prima esperienza nell’ambito degli Esports: i riscontri ricevuti dai nostri studenti ci dicono che il progetto è stato ben accolto e che un’ampia parte della nostra comunità ha apprezzato la scelta del CUSB e dell’Università di Bologna di entrare da protagonisti in questo settore – dice Piero Pagni, Presidente del CUSB. – Siamo stati il primo Ateneo italiano a lanciare un “Esports Tournament” e lo abbiamo fatto con partner di qualità, per offrire ancora una volta ai nostri studenti un’esperienza sportiva di alto livello. Proseguiremo senz’altro in questa direzione, il nostro obiettivo è quello di formare una selezione bolognese di atleti Esports universitari attraverso lo scouting tra i partecipanti, organizzare un centro di allenamento e di intrattenimento aperto a tutti gli iscritti e costruire percorsi accademici collegati a questo nuovo fenomeno: con il nuovo anno accademico ci saranno senz’altro novità interessanti dedicate a tutti i nostri tesserati”.

Tutte le informazioni e le classifiche in real time sulle qualifiche saranno disponibili sul sito dedicato esports.cusbologna.it per gli iscritti, che potranno partecipare da casa muniti di gioco, PC e console.

Appuntamento al 25 e 26 luglio con le semifinali e finali che saranno trasmesse in live broadcast e live streaming sul sito e sui social CUSB e Unibo.

CALENDARIO
Dal 13/7 al 19/7 qualificazioni hotlap – Assetto Corsa
Dal 20/7 al 23/7 free practice per i finalisti – Assetto Corsa
Il 25/7 semifinali e finali con live broadcast – FIFA 20
Il 26/7 grande finale in live streaming – Assetto Corsa

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui