AUDIO | Sottosegretario Merlo: “Massimo impegno per migliorare i servizi consolari anche in Germania”

Il Senatore Ricardo Merlo, intervistato da “Mezz’Ora Italiana”, storico programma radiofonico italiano della radio statale tedesca, tra le altre cose ha toccato temi di larga ampiezza, come il ruolo delle comunità italiane in Europa per il consolidamento dell’Unione Europea e dei rapporti tra Italia e Germania in fase di post pandemia

 

 

 

Durante la sua recente missione in Germania, il Senatore Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri e presidente del MAIE – Movimento Associativo Italiani all’Estero, è stato ospite della “Mezz’Ora Italiana”, lo storico programma radiofonico italiano della radio statale tedesca.

 

La “Mezz’Ora Italiana” è una trasmissione della Saarländische Rundfunk nella prima Rete Nazionale radiotelevisiva tedesca.

 

La trasmissione fu mandata in onda la prima volta nel 1961 ed è il primo programma radiofonico in lingua italiana trasmesso in Germania, nonché il più antico programma radiofonico nell’intero palinsesto nazionale tedesco, ad eccezione della radiocronaca sportiva.

 

Si tratta di un programma realizzato in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia prima a Saarbrücken poi a Francoforte.

 

ASCOLTA L’INTERVISTA AL SOTTOSEGRETARIO RICARDO MERLO

 

Al termine dei lavori svolti a Saarbrücken il 10 luglio scorso, il Sottosegretario Merlo ha voluto visitare la sede storica di radio Saarbrücken, rilasciando un’intervista a Pasquale Marino che, per il Consolato Generale, conduce il programma dal 1984.

 

Il Senatore ha toccato temi di larga ampiezza, come il ruolo delle comunità italiane in Europa per il consolidamento dell’Unione Europea e dei rapporti tra Italia e Germania in fase di post pandemia, per poi parlare dei servizi consolari nel Saarland, assicurando il suo impegno per ottenere rinforzi.

 

Fonte: ItaliaChiamaItalia

 

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui