Si chiude il primo girone d’andata nel Girone B della Serie A1 softball. Dal diamante di Sesto Fiorentino la Sestese e le Blue Girls Pianoro ne escono con una vittoria a testa, giunte in due modi tanto differenti, ed infiammano la lotta playoff mentre Forlì, a punteggio pieno, fugge sempre più lontano.

Vittoria al cardiopalma per la Sestese in gara 1, arrivata per 6-5 con walk-off nella parte bassa del settimo inning al termine di un match che ha visto cambiare leadership ben quattro volte. Inizialmente è Pianoro che si porta sul 2-0 per via della volata di sacrificio di Collina e la valida – con conseguente errore difensivo sulla giocata – di Trevisan, ma la Sestese riesce a rimontare nonostante un passivo pesante per quanto concerne il numero delle valide (11 a 2 in favore di Pianoro). Il primo ribaltone lo si ha nel terzo inning: dopo due veloci eliminazioni arriva il blackout per la batteria bolognese, la quale concede 4 basi su ball (una intenzionale), 3 wild pitch e 2 passed ball ed un totale di tre punti per la formazione toscana, vantaggio che incrementerà con il doppio di Carletti che spinge a casa Versluis. Sembra la parola fine sull’incontro, ma le Blue Girls nel settimo non sciupano opportunità come accaduto in precedenza e segnano anch’esse tre punti – per il 5-4 parziale – con gli RBI di Brandi e Oliveti. Nemmeno questo vantaggio è però sufficiente: Giannini e Belli salgono in base per la Sestese attraverso un errore difensivo ed un hit by pitch ed il successivo doppio di Chantal Versluis fa esplodere di gioia il proprio dugout: è il walk-off che chiude un’emozionante sfida con il secondo successo stagionale della Sestese.

TABELLINO

Mai in discussione invece la seconda partita: Pianoro questa volta è molto più cinica nello sfruttare le occasioni create e sin dalla prima ripresa segna cinque punti costringendo la Sestese a rilevare immediatamente il partente Pergola. È Priscilla Brandi la grande protagonista di questo avvio con un fuoricampo da tre punti che spiana la strada verso un successo per 17-3 in 6 riprese dilagando, con otto punti segnati, proprio in quest’ultimo inning. Il lineup felsineo batte 15 valide anche contro i rilievi toscani con grandi prestazioni da parte di tutte le componenti del lineup iniziale in cui tutte sono capaci di produrre valide, RBI o – come nella maggior parte dei casi – riempire entrambe le voci statistiche. Dietro ad un lineup tanto solido in pedana Alice Ronchetti inserisce il pilota automatico e si porta a casa il successo, con tre punti subiti ma solo uno a suo carico.

TABELLINO

Terminato un grande weekend di softball gli impegni ricominciano nuovamente: lunedì 27 e martedì 28 (entrambe alle ore 19:30) infatti la RheaVendors Caronno ospiterà l’MKF Bollate per il doppio scontro valido per la prima giornata di ritorno del girone A. Per Bollate (5-1) sarà l’occasione di distanziare in classifica Saronno, ma occorrerà prestare grande attenzione, perché Caronno (3-1) è imbattuta in casa e già lo scorso anno chiuse con 2 vittorie e 2 sconfitte contro le rivali lombarde poi future finaliste.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui