TRIBUNALE DI ROMA CIVILE

A cura degli Avv. Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti

Buongiorno colleghi,??
Vi informiamo che, con provvedimento del 22 luglio 2020, l’ufficio di Presidenza del TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA, ha comunicato le misure organizzative che regoleranno l’attività giudiziaria per il periodo successivo al 3 settembre 2020.
Da una prima lettura ci sembra che, rispetto all’attuale situazione , non ci siano sostanziali cambiamenti.
Nelle premesse il Presidente Vicario evidenzia che dal 30 giugno sono cessati i poteri organizzativi straordinari conferiti ai capi degli uffici giudiziari, che l’emergenza epidemiologica non è cessata e che occorre adottare un modello organizzativo in grado di coniugare la prevenzione con la celebrazione delle udienze.
Inoltre, il dr LA MALFA, rileva che è in elaborazione l’aggiornamento del documento di valutazione del rischio e che le linee guida si differenzieranno a seconda del settore (CIVILE e LAVORO – PENALE) per le intrinseche diversità strutturali delle relative udienze.
Nel settore CIVILE-LAVORO,  i Presidenti di sezione provvederanno ad organizzare le udienze in presenza, dal lunedì al venerdì, fino alle ore 18.
Fino al 31 ottobre 2020, in virtù dell’art. 221 del D.L. 34/2020, sarà consentita la celebrazione delle udienze a trattazione scritta e da remoto.
Gli accessi in tribunale e ai servizi di cancelleria  avverranno come da precedente provvedimento del 3 luglio 2020.
Per consentire lo svolgimento delle udienze in orario pomeridiano sarà istituito apposito presidio di cancelleria fino alle ore 17,00 ( SPERIAMO CHE IL COA COLGA L’OCCASIONE PER CHIEDERE L’APERTURA DELLE CANCELLERIE ANCHE NEL POMERIGGIO).
Presso ciascuna sezione e\o ufficio dell’area Civile-Lavoro è istituito un FRONT-OFFICE, cui l’utenza potrà accedere previa fissazione appuntamento.
Per facilitare l’attività professionale di tutti voi, ci permettiamo di riportare le disposizioni relative ai seguenti Uffici-sezioni:
·         3 SEZIONE CIVILE;
·         4 SEZIONE CIVILE;
·         5 SEZIONE CIVILE;
·         6 SEZIONE CIVILE;
3 SEZIONE CIVILE – ESECUZIONI MOBILIARI: le richieste di svincoli somme e conversioni hanno una nuova mail dedicata svincoliconversioni.mobiliari.tribunale.roma@giustizia .it che sarà operativa dal 15 luglio ; le richieste invece di copie e certificati continua ad essere operativa la mail: copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it. La consegna copie sempre il lunedì e mercoledì dalle ore 9 alle 12.00., gli svincoli e conversioni il martedì e il giovedì h. 9 – 12.00, la consegna titoli il lunedì , mercoledì e venerdì dalle 9-12.00. Si rinvia al provvedimento in data 30 giugno del Presidente di sezione pubblicato sul sito del Tribunale (TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA terza sezione civile MODALITA’ PER RICHIEDERE E RITIRARE ATTI E CERTIFICATI E PER COMPIERE LE ATTIVITA RELATIVE ALLA CONVERSIONE DEL PIGNORAMENTO E AL RITIRO DEI MANDATI DI PAGAMENTO E PER PRESENTARE ISTANZE EX ARTT. 513, CO. 2, E 519, CO. 1, C.P.C. operanti dal 1 luglio 2020 Il Presidente di Sezione e il Direttore di Sezione Considerato che le modalità per richiedere e ritirare atti e certificati e per compiere le attività relative alla conversione del pignoramento e al ritiro dei mandati di pagamento e per presentare istanze ex artt. 513, co. 2, e 519, co. 1, c.p.c. introdotte nel corso della emergenza da Covid-19, si sono rivelate efficienti e idonee a consentire all’utenza di limitare la necessità di accedere al Tribunale alla sola attività di ritiro di atti o documenti, e non anche della loro richiesta, e alla Cancelleria di migliorare la resa qualitativa del servizio e la sua tempistica. Ritenuto pertanto di confermare tali modalità per il futuro, nell’interesse dell’utenza, che sarà meno gravata di incombenti e otterrà un servizio più efficiente, e della Cancelleria, che migliorerà la resa del proprio servizio, con maggiore efficienza del sistema; che è inoltre opportuno fornire indicazioni in ordine a comportamenti da seguire fintanto che perdurino lo stato di emergenza sanitaria, ancora in corso, e la vigenza di provvedimenti del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della Salute a tutela della salute (distanziamento sociale, obbligo di mascherine, ecc.), nonché la limitazione della presenza nell’ufficio del personale di Cancelleria. INVITANO Avvocati, Consulenti tecnici e Ausiliari, nel perdurare della vigenza di norme a tutela della salute conseguenti all’epidemia da Covid-19: – a continuare a depositare gli atti processuali in forma telematica e ad assolvere con sistema telematico al versamento del contributo unificato e dell’anticipazione forfetaria di cui agli artt. 14 e 30 D.P.R. n. 115/2002, in tal modo limitando l’accesso agli ufficio; – a comunicare con le cancellerie telefonicamente o mediante posta elettronica all’indirizzo istituzionale (nome.cognome@giustizia.it); – a formulare eventuali istanze di interlocuzione con i giudici, ove strettamente necessario, inoltrandole mediante invio nel relativo fascicolo telematico o all’indirizzo istituzionale di posta elettronica (evidenziando che al “giudice di turno” è demandata esclusivamente l’adozione di provvedimenti urgenti a seguito di istanze e ricorsi già depositati nei fascicoli processuali); – a non accedere all’ufficio per richiedere e ritirare copie esecutive di atti e certificati, svincolare somme depositate su libretti di deposito bancario e svolgere attività relative alla conversione del pignoramento, se non con le modalità di seguito indicate. DISPONGONO Quanto segue in ordine alle attività specificamente indicate. RICHIESTA COPIE La richiesta di copie deve essere presentata esclusivamente per via telematica, all’indirizzo e-mail copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it, indicando nell’oggetto “richiesta copie”. I difensori delle parti costituite seguiranno le istruzioni presenti sul sito del Tribunale, voce “come fare per”, sottovoce “rilascio copie provvedimenti sezione esecuzioni mobiliari”, con particolare riferimento al limite giornaliero delle richieste, alle indicazioni da inserire, alla modulistica da compilare e allegare. Indicare sempre un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. I debitori non costituiti dovranno necessariamente allegare alla richiesta anche una fotocopia del documento d’identità, l’indicazione del codice fiscale e, se del caso, la delega dell’interessato. In caso di persona giuridica occorre anche allegare una visura camerale rilasciata non più di due mesi prima della presentazione dell’istanza. Indicare sempre un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. I diritti di copia saranno esatti al momento del ritiro, mediante consegna delle marche. RICHIESTA CERTIFICATI La richiesta deve essere presentata esclusivamente per via telematica all’indirizzo email copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it, indicando nell’oggetto “richiesta certificato”. Alla richiesta di certificato presentata da una persona fisica non costituita deve essere allegata una fotocopia del documento d’identità, l’indicazione del codice fiscale e, se del caso, anche la delega dell’interessato. Alla richiesta presentata da una persona giuridica deve essere allegata anche una visura camerale rilasciata non più di due mesi prima della presentazione dell’istanza e la fotocopia del documento d’identità del legale rappresentante. In tutti i casi deve essere indicato un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. Si rammenta che solo le parti del procedimento possono richiedere i certificati. Pertanto non saranno evase le richieste provenienti soggetti terzi non muniti di delega dell’interessato. RITIRO COPIE E CERTIFICATI Le copie e i certificati – richiesti con le modalità sopra indicate – possono essere ritirati soltanto previo appuntamento accordato dalla Cancelleria. Appena sarà possibile, la Cancelleria comunicherà agli interessati le modalità, il tempo e il luogo del ritiro per e-mail o telefonicamente. RICHIESTA E RITIRO TITOLI ESECUTIVI GIA’ DEPOSITATI IN ORIGINALE Dopo il rilascio dell’autorizzazione al ritiro del titolo esecutivo da parte del giudice assegnatario del procedimento (da richiedersi mediante istanza presentata telematicamente nel fascicolo processuale), l’interessato dovrà contattare l’archivio della Sezione al numero di telefono 06.32398572, esclusivamente nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì e nell’orario 8.00-9.00 e 12.00-13.00, per ottenere la fissazione dell’appuntamento per procedere al ritiro. Ciascuna richiesta dovrà essere limitata a titoli esecutivi contenuti in non più di 5 fascicoli processuali. Appena sarà possibile, la Cancelleria comunicherà agli interessati le modalità, il tempo e il luogo del ritiro per e-mail o telefonicamente. RICHIESTA VISIONE FASCICOLI PRESSO L’ARCHIVIO Seguire le indicazioni previste per il ritiro titoli. INFORMAZIONI I debitori e i soggetti interessati ad avere accesso ai fascicoli telematici possono telefonare al numero di telefono 06.32398562, esclusivamente nei giorni di martedì, giovedì e venerdì, con orario 9.00-12.00. SVINCOLO SOMME (mandati di pagamento) Si può effettuare soltanto previo appuntamento, da richiedere all’indirizzo e-mail copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it, indicando nell’oggetto “svincolo somme”. Indicare sempre un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. L’appuntamento sarà concesso esclusivamente per i giorni di martedì e giovedì. Il giorno dell’appuntamento gli interessati si recheranno in Tribunale, presso il luogo indicato dalla Cancelleria. CONVERSIONI Le istanze di conversione possono essere presentate esclusivamente previo appuntamento da richiedere all’indirizzo e-mail copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it, indicando nell’oggetto “conversione”. L’appuntamento sarà concesso esclusivamente per i giorni di martedì e giovedì; la Cancelleria indicherà il giorno, l’ora e il luogo del ritiro. Il debitore istante dovrà consegnare l’assegno circolare non trasferibile intestato a “Tribunale di Roma”. Il versamento della somma determinata dal giudice dell’esecuzione, in unica soluzione o con rateizzazione, dovrà essere effettuato esclusivamente mediante bonifico bancario sul conto corrente presso Unicredit spa. Agenzia Roma Ambienti giudiziari 2, indirizzandolo sull’IBAN IT 85 S 02008 05162 000102038716 indicando obbligatoriamente la causale indicata nella comunicazione della banca allegata al presente provvedimento, seguendo le indicazioni ivi presenti. Si raccomanda di indicare nella causale: – nello spazio destinato all’indicazione del lotto (“LLLLL”): sempre “00001”; – dopo lo “spazio libero”, il numero di rata in tal modo: “rata 1 debitore Giorgio Bianchi” o “rata 2 debitore Giorgio Bianchi”, ecc. Dopo avere eseguito il bonifico, il difensore del debitore dovrà depositare telematicamente la ricevuta nel fascicolo della procedura. I debitori non costituiti dovranno inviare la copia ricevuta del bonifico all’indirizzo di posta copie.esecuzionimobiliari.tribunale.roma@giustizia.it, indicando nell’oggetto “ricevuta bonifico conversione”. Il giudice dell’esecuzione, all’esito dell’udienza, verificherà il buon esito dei bonifici e l’effettiva presenza delle somme sulla “posizione” riferita alla procedura. ISTANZE EX ART. 513, CO. 2, E ART. 519, CO. 1, C.P.C. Le istanze ex art. 513, comma 2, c.p.c. e ex art. 519, comma 1, c.p.c., possono essere presentate esclusivamente mediante PEC, all’indirizzo esecuzionicivili.tribunale.roma@giustiziacert.it, indicando nell’oggetto “istanza 513 mobiliare” oppure “istanza 519 mobiliare”. Il richiedente dovrà allegare la documentazione a sostegno dell’istanza e la scansione della marca da bollo. Indicare sempre un recapito telefonico per eventuali comunicazioni. Dopo l’emissione del provvedimento il richiedente sarà contattato dalla cancelleria per il ritiro, che avverrà nell’ora, nel giorno e nel luogo che saranno indicati. Al momento del ritiro il richiedente dovrà esibire gli originali dell’istanza e i documenti ad essa allegati. Roma, 30.6.2020 Il Direttore di Sezione Il Presidente di Sezione Flavia Urbani Federico Salvati)
4 SEZIONE CIVILE – ESECUZIONI IMMOBILIARI ATTI NOTORI: Si possono chiedere solo le copie dei provvedimenti di estinzioni delle esecuzioni e di cancellazione delle formalità nonché copie dei decreti di trasferimento da parte dei professionisti delegati ed inoltre possono presentarsi istanze ex art. 482 c.p.c. Punti Front office stanza 83 ritiro copie – stanza 70 ritiro mandati e deposito assegni  – stanza 86 atti notori –  stanza 67 ritiro fascicoli settore contenzioso. Per prendere appuntamento utilizzare la mail esecuzioni.immobiliari.tribunale.roma@giustizia.i t “
5 SEZIONE CIVILE – CONTENZIOSO RELATIVO A CONDOMINI, CAUTELARI, REVOCA E NOMINA AMMINISTRATORI – DIRITTI REALI: L’eventuale richiesta di copie , di ritiro fascicoli di parte e restituzione , sono consentiti presso i locali predisposti per il presidio, previo appuntamento telefonico dalle ore 9,00 alle ore 12,00, ai seguenti numeri: 06/3577658-675 e 679, o via mail all’indirizzo: sez5.civile.tribunale.roma@giustizia.it . Punti front office stanze 558 e 552 terzo piano edificio nuovo.
6 SEZIONE CIVILE – CONTENZIOSO RELATIVO A LOCAZIONI IMMOBILI E OPPOSIZIONI A DECRETI INGIUNTIVI: Per la richiesta e ritiro di copie esecutive aventi carattere di urgenza; 1. Ritiro convalide; 2. Ritiro fascicoli di parte . Si prega di effettuare la prenotazione tramite applicativo presente sul sito del tribunale.  Il punto front office è la stanza n. 126 primo piano di Via Lepanto 4
Rimaniamo a vostra disposizione per ogni ulteriore chiarimento, anche telefonicamente  al numero 3286928765,
Con l’impegno di sempre.
I CONSIGLIERI COA ROMA
Avv. Roberto NICODEMI e Avv. Giorgia CELLETTI

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui