Roma, 6 agosto 2020 – “In queste ore in cui vengono definite le misure del Dl agosto, non si sente più parlare della positiva proposta lanciata nei giorni scorsi dal viceministro Buffagni e dal sottosegretario Morani, di un rimborso del 20% alla cassa per chi paga con il pos, per rilanciare i consumi nella ristorazione, come già fatto in altri Paesi europei. Mi auguro che non si tratti di una marcia indietro a favore di altre misure, perché ci troveremmo di fronte ad una valida occasione persa per rilanciare una delle categorie maggiormente penalizzate dal lockdown e dai provvedimenti di contenimento del Covid”.

 

Così Roberto Calugi, Direttore generale di Fipe, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui