Sarrismo ….Sarrilandia….Sarri Bros ….quante volte abbiamo sentito e letto queste parole.

C’era una volta un uomo  per tre anni a capo di una squadra che aveva cercato con il gioco e lo spettacolo di arrivare al palazzo e di restare nella storia azzurra ma non ci riuscì causa arbitraggi nefasti e storture calcistiche varie.

Un uomo dichiaratosi apertamente di sinistra che basava tutto sulle sue forze e sul lavoro  al fine di scalare gli obiettivi professionali

Un uomo adorato a Napoli dai suoi tifosi così….era diventato il Napoli di Sarri e non più di Adl….

Un giorno si svegliò e decise di fare il capitalista….di volersi arricchire e volo’ a Londra sponda Chelsea dove ha vinto una Europa Legue e portato il club in Champions ma mai entrato nel cuore dei tifosi londinesi che odiavano il Sarriball.

A quel punto decise di ritornare  in Italia…c’era la chiamata della Vecchia Signora e lui accetto’ sconfessando la guerra degli anni precedenti e tutte le parole tuonate contro la stessa.

Finalmente é’ arrivato al palazzo….ma in maniera diversa….e dopo un anno con la sola vittoria del campionato e le sconfitte in Supercoppa Italiana ad opera della Lazio della Coppa Italia ad opera del Napoli e l’eliminazione agli ottavi di Champion ad opera del Lione a tempo di record lascia lo stesso con una valigia piena di fischi da parte dei tifosi juventini e saluti a mai più rivedersi della società zebrata.

Caro Sarri eri un Re a Napoli sei stato capace di mettere d’accordo due tifoserie che si odiano calcisticamente  da anni su di te….hai deluso tutti….

C’era una volta il Sarrismo….ma grazie alle maglie azzurre….si é’ capito!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui