Advertisement

«A seguito del parere favorevole espresso dal ministro dell’Interno su mio costante interessamento anche tramite il sottosegretario Carlo Sibilia, i vertici dell’Arma dei carabinieri dovranno potenziare la loro organizzazione sul territorio di Corigliano-Rossano». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, che aggiunge: «Nello specifico, nelle prossime settimane spetterà alla stessa Arma disporre l’accorpamento delle due Compagnie locali, istituire il Gruppo territoriale, guidato da un tenente colonnello, e provvedere al conseguente rafforzamento di uomini elevando le funzioni di comando». «A Corigliano-Rossano e nell’intera Sibaritide – evidenzia Sapia – si attendeva da tempo questa importante risposta dello Stato, intanto a causa del susseguirsi di fatti di criminalità e delinquenza, dunque della necessità di un controllo più accurato del territorio al fine di garantire la sicurezza e la legalità. Ringrazio per l’impegno il sottosegretario Sibilia e la ministra Luciana Lamorgese, che hanno confermato l’attenzione del governo per l’Alto Ionio cosentino». «Continuerò – conclude Sapia – a seguire gli sviluppi della questione, fino a quando non avverrà, in concreto, il previsto potenziamento dell’Arma dei carabinieri a Corigliano-Rossano».

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Advertisement
Articolo precedenteMassafra. Rendicontazione 2019 e Programmazione 2020 per il Piano Sociale di Zona
Articolo successivoNapoli: sulla collina anche a ferragosto strade sporche e tanti rifiuti ingombranti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui