I lupi di Ruowang sono stati accolti con estremo entusiasmo in Italia. Generalmente si è cercato di interpretarli come il simbolo dell’atteggiamento predatorio dell’uomo nei confronti della natura. Sono stati esposti (prima a Napoli ed ora a Firenze) per celebrare i 50 anni delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica italiana e la Repubblica popolare cinese.  Con inizio alle 10, Sabato 12 Settembre l’incontro fiorentino: Giancarlo Passarella (presidente di Ululati dall’Underground e coordinatore di Musicalnews.com) introdurrà il professore Silvio Calzolari e Marco Madinelli, già corrispondente del Tg3 in Cina.

Sarà un evento importante che coniugherà l’arte, la religione e la cultura cinese con quelle del nostro Occidente. Segnerà una nuova tappa del cammino intrapreso dal dottor Paolo Scarsella alla scoperta delle diverse manifestazioni di una spiritualità alta e armonica (come quella cinese) che non smette di affascinare l’indaffarato e insoddisfatto Occidente. L’incontro del 12 Settembre a Firenze porterà nel passato e nel presente, forse anche nel futuro di un luogo di cui si sente parlare molto ma che almeno la maggior parte di noi conosce veramente poco, ritrovandoci in un luogo così magico come Palazzo Pitti, con il suo giardino alchemico di Boboli.

Nelle foto il dott. Silvio Calzolari e il giornalista Marco Madinelli.

N.B.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui