Advertisement

 

 

Advertisement

“Come segretario generale del Partito Comunista con la candidatura di Salvatore Catello a presidente della regione Toscana, denuncio il grave atto lesivo della volontà degli elettori nella formulazione della scheda elettorale. Mancano i due capolista regionali del Partito Comunista Lenny Bottai e Caoli Berni (oltre a quello della Lega, Giovanni Galli, anch’esso omesso). Se gli altri partiti, forse per beghe interne, non hanno ottemperato alla scelta di uno o più capolista sono affari loro. Per la regolarità di queste elezioni pretendiamo l’immediata rettifica e la ristampa delle schede con l’indicazioni dei nostri capolista regionali”. Cosi Marco Rizzo, segretario del Partito Comunista.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteCon Rocco Casalino è come tentare di vincere al Grande Fratello
Articolo successivoReferendum, Librandi (IV): “Giorgetti vota no? Nella Lega la confusione è sovrana”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui