L’Alveare: separatori in cartone dal 1991 al servizio del vino
Personalizzazione, sostenibilità, sicurezza nella spedizione delle bottiglie: ecco come un “dettaglio” può rivelarsi fondamentale

Nell’ultima fase dell’imbottigliamento, quella che conduce direttamente alla scatola, pronta per essere stoccata o spedita, ci sono passaggi, componenti e accessori non sempre in primo piano, ma che rivestono un ruolo fondamentale nella protezione delle bottiglie. È questo il caso degli “alveari”: separatori in cartone, oggetti esteticamente poco impattanti, che per questo definiremmo “discreti”, ma che diventano indispensabili per il confezionamento delle scatole, a tutela di ogni singola bottiglia. Per questo, sono sinonimo di grande cura e attenzione al dettaglio.

Nel settore ci sono realtà imprenditoriali che hanno dedicato tutta la vita alla ricerca e alla produzione di questo “dettaglio”, arrivando ad affermarsi nel panorama nazionale ed internazionale come veri punti di riferimento.

È il caso de “L’Alveare”: l’azienda di Valbrenta / Campolongo sul Brenta è nata 30 anni fa per mano di una famiglia di imprenditori che, con professionalità e un piglio cortese, raro di questi tempi, sostenuta da un team esperto, si è saputa destreggiare nel settore del packaging, sempre con molta attenzione al servizio, guadagnando nel tempo una crescita notevole.

I separatori possono essere “macchinabili” (che vengono cioè inseriti nella scatola direttamente dai macchinari nel processo di imbottigliamento meccanico, e occupano pochissimo spazio e ingombro) oppure possono essere inseriti manualmente.

Ultimo dettaglio, ma non per importanza: l’azienda veneta pone una grande attenzione alla sostenibilità, all’aspetto green dei prodotti, con l’utilizzo di cartone riciclato al 100%”.

Un cartone riciclato e riciclabile, in linea con una tendenza che costantemente va verso una diminuzione dell’utilizzo dei materiali non rinnovabili, riducendo progressivamente l’impatto ambientale.

Le tante possibilità di personalizzazione, le colorazioni disponibili, oltre ad una serie di altre informazioni, sono ben descritte sul sito aziendale, che è stato recentemente rivisitato.

Vai al sito dell’azienda

Go to the company website

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui