di Simone Passanetti 

Movimento Sudisti Italiani 

25 settembre 2020. “La Lega e Matteo Salvini sono finiti, così come il populismo, il razzismo, il totalitarismo. Una nuova era si affaccia sulla scena politica del nostro Paese, quella della democrazia e della solidarietà” – dichiarano i Sudisti Italiani, i quali sono pronti ad entrare nella scena politica italiana ed affermano: “A Saint Vincent, il 9 ottobre prossimo, ci sarà un nostro rappresentante, che darà il via alla costituzione di un movimento di pensiero, annunciando la nascita di un nuovo percorso politico che rivaluta il significato autentico della democrazia e della solidarietà, la cui forza solidale e la  cui azione concreta , ispirata all’amore e al rispetto della dignità di ogni essere umano, sconfiggerà l’egoismo e la  rozzezza umana dei partiti di stampo totalitario ed oltranzista, il cui unico obiettivo è il raggiungimento del potere fine a stesso e, per tale motivo,

hanno diviso il nostro Paese in due: da un lato, il Nord ricco e, dall’altro, il Sud povero.

Con noi, dopo più di un secolo, attuando  i principi autentici della democrazia, il Sud Italia sarà parificato al Nord Italia, sia sul piano politico, sia sul piano  economico.

La Lega e chi è razzista dovrà fare i conti con noi”

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui