Roma, 27 set – “L’inasprirsi delle conflittualità tra Armenia e Azerbaigian desta preoccupazione, anche per i rischi di coinvolgimento internazionale in questa nuova crisi alle porte dell’Europa. Auspichiamo un immediato cessate il fuoco che ponga fine agli scontri armati nei territori azeri occupati dall’Armenia prima che la situazione degeneri ulteriormente e una tregua che consenta la ripresa di un dialogo negoziale fattivo, che purtroppo latita da tempo. Gli attacchi delle forze armene contro le posizioni dell’esercito e agli insediamenti civili dell’Azerbaigian non vanno in questa direzione e fanno ipotizzare una violazione della convenzione di Ginevra. La direzione da seguire è il pieno rispetto dei principi di integrità territoriale e inviolabilità dei confini nazionali dell’Azerbaigian riconosciuti internazionalmente in virtù delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Auspichiamo che l’Ue possa fare da garante per riaprire i canali diplomatici e far tacere le armi”.
Lo dichiara il senatore Gianluca Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle nella Commissione Esteri di Palazzo Madama.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui