Newsletter dell’Ordine degli Avvocati di Roma n. 35/2020
 
 
IN QUESTA NEWSLETTER
 
  1. CLUSTER COVID IN TRIBUNALE: NO ALLE STRUMENTALIZZAZIONI, GLI AVVOCATI GARANTISCONO OGNI GIORNO I DIRITTI E LE LIBERTÀ DI TUTTI
  2. TARI 2020, IL COA INTERVIENE PER CHIEDERE L’INSERIMENTO DEGLI STUDI NELLA CATEGORIA 11
  3. RIAPRE AL PUBBLICO LO SPORTELLO PER LA MEDIAZIONE FAMILIARE DEL COA
  4. AL VIA IL SALONE DELLA GIUSTIZIA
  5. DIRITTO DI ACCESSO AL SEGRETO DI STATO, D’UFFICIO, PROFESSIONALE: TRASPARENZA, PUBBLICITA’ E SEGRETEZZA
  6. ECOBONUS E SISMABONUS, IL CONVEGNO DEL COA
  7. VELLETRI, NUOVI ORARI PER LE CANCELLERIE GIP E GUP
  8. PRATICA FORENSE CON ATTESTAZIONE DEL DOMINUS OVVERO CON MODALITÀ ALTERNATIVE
  9. CONVENZIONI

 

Apriamo questa Newsletter n.35 con la vicenda dei due Avvocati, risultati positivi al Covid, i quali avrebbero – il condizionale tuttora è d’obbligo – circolato in tribunale e sarebbero per questo stati segnalati in procura. Al netto di eventuali responsabilità, che qualora accertate saranno naturalmente perseguite in primis in sede disciplinare, ci preme sottolineare un aspetto: l’Avvocatura romana è composta di oltre ventisemila colleghi i quali eroicamente e responsabilmente, tutti i giorni, varcano la soglia degli uffici giudiziari romani per difendere i diritti e le libertà dei cittadini. Una precisazione necessaria, a fronte degli echi secondo cui si vorrebbero introdurre ulteriori limitazioni d’accesso per gli avvocati nei palazzi di giustizia. Ad ogni modo l’intervento del Presidente è stato ripreso dai media, come potete vedere nel link che trovate in calce all’articolo. Non mancano poi ovviamente altri argomenti e altre notizie di servizio per i colleghi.

 

Per contattarci: newsletter@ordineavvocati.roma.it

 
 
 
1. CLUSTER COVID IN TRIBUNALE: NO ALLE STRUMENTALIZZAZIONI, GLI AVVOCATI GARANTISCONO OGNI GIORNO I DIRITTI E LE LIBERTÀ DI TUTTI
 
Ventiseimiladuecentocinquanta eroici iscritti all’albo. Tanti sono gli Avvocati romani che ogni giorno, con coscienza, prudenza e senso di responsabilità, contribuiscono al funzionamento della malconcia giustizia capitolina, garantendo senza interruzioni i diritti e le libertà di ciascuno.
Così, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma, Antonino Galletti, commenta la vicenda dei due avvocati romani che si sarebbero recati in Tribunale nonostante l’esito positivo dei test. “Se i fatti saranno confermati, interverranno con immediatezza i nostri organi di disciplina interni – spiega Galletti – ma vogliamo anche evidenziare il massimo impegno dell’avvocatura romana per garantire la prosecuzione delle attività giudiziarie, osservando scrupolosamente tutte le prescrizioni e le precauzioni contro la pandemia”.
Il Presidente Galletti rivendica con orgoglio che l’Ordine forense capitolino è stato il primo a realizzare, senza oneri per la collettività, campagne di screening e di sensibilizzazione di massa sui propri iscritti. L’Ordine poi ha contribuito a potenziare le strutture minime dei Tribunali, finanche attribuendo personale in gran numero per risolvere le criticità più evidenti e mettendo a disposizione proprie risorse umane per la formazione del personale amministrativo per incentivare l’uso dei sistemi telematici che devono essere incrementati e potenziati.
“Gli Avvocati non hanno alcun particolare piacere a recarsi nelle cancellerie e ne farebbero volentieri a meno – commenta Galletti – se solo l’amministrazione avesse fornito la possibilità di eseguire tutti gli adempimenti da remoto come avviene da tempo negli altri Paesi civili”.
Il Presidente, infine, ribadisce la costante interlocuzione con i capi degli uffici giudiziari romani e si augura che nessuno voglia strumentalizzare una situazione delicata per rivendicare provvedimenti abnormi come la chiusura degli uffici giudiziari o l’adozione di misure ulteriormente restrittive che avrebbe come unico effetto quello mettere a repentaglio ed in quarantena diritti e le libertà dei cittadini.
 
Leggi la rassegna

 

 

 
 
 
2. TARI 2020, IL COA INTERVIENE PER CHIEDERE L’INSERIMENTO DEGLI STUDI NELLA CATEGORIA 11
 
Il Presidente Galletti, con nota inviata alla Sindaca Raggi, all’Assessore al Bilancio Lemmetti e al Presidente dell’Assemblea Capitolina De Vito, ha evidenziato la grave anomalia, segnalata dalla Commissione di Diritto Tributario del COA, negli avvisi di pagamento della TARI 2020 appena ricevuti dai Colleghi, in scadenza il prossimo 30.9.2020. Il DL 124/26.10.2019 ha modificato la disciplina per la determinazione della TARI, equiparando gli studi professionali alle banche e agli istituti di credito, rientranti nella meno onerosa (circa il 50%) categoria 11.
Per effetto della modifica apportata, il Roma Capitale (così come tutti gli altri Comuni italiani) dovrebbe correggere le banche dati per la tariffa TARI dovuta dagli studi professionali riclassificando le utenze a ruolo, togliendole dalla categoria 10 (“uffici, agenzie e studi professionali”) e inserendole nella categoria 11 (“banche, istituti di credito”), con un importante risparmio in termini di minor tributo, stimato in circa il 50%.
Negli avvisi di pagamento ricevuti in questi giorni invece è ancora applicata la categoria 10. Il Presidente Galletti ha chiesto che si proceda quanto prima all’inserimento degli “studi professionali” nella categoria 11 e alla rideterminazione tutti gli importi effettivamente dovuti .
 
 
 
3. RIAPRE AL PUBBLICO LO SPORTELLO PER LA MEDIAZIONE FAMILIARE DEL COA
 
Nonostante le forti limitazioni il Consiglio ha ritenuto doveroso rendere di nuovo operativo un importante ed apprezzato servizio per l’utenza. Presso la sede dell’Organismo di Mediazione Forense di Roma in via Attilio Regolo 12/D riprende la sua attività lo sportello al pubblico per la mediazione familiare (già attivo presso la stanza 103 del Tribunale Civile e sospeso a causa del Covid-19). Lo sportello è aperto nei giorni di LUNEDÌ, MERCOLEDÌ E VENERDÌ DALLE 10,00 ALLE 13,00. I percorsi di mediazione già in corso verranno riavviati e saranno tenuti presso la Sala Biblioteca del Consiglio.
 
 
 
4. AL VIA IL SALONE DELLA GIUSTIZIA
 
Promuovere la ‘cultura della legalita’ è da sempre il primo obiettivo del Salone della Giustizia, che si è aperto ieri nell’Acquario Romano, prima giornata di un evento articolato in tre giorni e che si chiuderà domani, 1 ottobre, fra l’altro con l’intervento del nostro Presidente, Antonino Galletti. Fra i temi dei tanti dibattiti – divisi in sei convegni e 18 workshop – il ruolo delle tecnologie in una auspicata riforma della Giustizia , lo sport al tempo del Coronavirus, gli attacchi cyber alle strutture pubbliche e private durante la crisi, l’avvento della tecnologia 5G. Gli argomenti al centro della giornata conclusiva di questa XI edizione del Salone saranno invece l’economia, la sostenibilità, il bilancio sociale e il lavoro 4.0.
 
Consulta il programma

 

 

 
 
 
5. DIRITTO DI ACCESSO AL SEGRETO DI STATO, D’UFFICIO, PROFESSIONALE: TRASPARENZA, PUBBLICITÀ E SEGRETEZZA
 
È previsto per lunedì 5 ottobre, dalle 14 alle 15.30, l’evento organizzato dal COA sul diritto di accesso al segreto di Stato, d’ufficio e professionale. Al Convegno sono riconosciuti due crediti deontologici. L’indirizzo di saluto è affidato al Presidente Antonino Galletti, modererà l’incontro il Consigliere Andrea Pontecorvo. Fra i relatori il vice presidente Mazzoni e i consiglieri Alesii, Caiafa e Conti.
 
Leggi la notizia

 

 

 
 
 
6. ECOBONUS E SISMABONUS, IL CONVEGNO DEL COA
 
È disponibile on line, sul canale youtube del COA, il Convegno su Ecobonus e sisma bonus 110%. All’evento ha partecipato il Sen. Bruno Astorre della Commissione Lavori Pubblici, illustrando il percorso di conversione del DL 34/2020 (Decreto Rilancio).
 
Vedi il convegno

 

 

 
 
 
7. VELLETRI, NUOVI ORARI PER LE CANCELLERIE GIP E GUP
 
Sono stati comunicati i nuovi orari di apertura dlele cancellerie Gip e Gup del Tribunale penale di Velletri.
– nuova apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00;
– eliminazione del presidio e del previo appuntamento Pec.
 
Consulta il documento

 

 

 
 
 
8. PRATICA FORENSE CON ATTESTAZIONE DEL DOMINUS E MODALITÀ ALTERNATIVE
 
Al fine di consentire il regolare svolgimento della pratica forense, nelle ipotesi nelle quali non sia consentito al praticante di accedere all’aula di udienza a causa dell’applicazione della normativa dettata dall’emergenza sanitaria, la partecipazione del praticante alle attività d’udienza (studio della causa, degli incombenti nonchè dell’esito dell’udienza e relative iniziative secondo le indicazioni del dominus) può essere attestata dal dominus per mezzo di una certificazione che sostituisce, a tali limitati fini, l’attestazione della presenza del praticante nel verbale di udienza. Per quanto riguarda le udienze svolte secondo modalità alternative (trattazione scritta o videoconferenza), si ribadisce la possibilità di attestare la presenza nelle note di trattazione scritta alla cui redazione il praticante prenda parte o nel verbale della videoconferenza alla quale il praticante assista. Rimane altresì valida, ai fini della pratica, la presenza agli incontri di Mediazione, con relativa attestazione.
 
 
 
9. CONVENZIONI
 
Sono on line nella pagina del sito dedicata le nuove convenzioni siglate dal Coa a vantaggio dei colleghi. In particolare vi segnaliamo le nuove con i circoli sportivi della Capitale, fra i quali il prestigioso Circolo di Montecitorio.
 
Scopri le convenzioni

 

 

 
 
 
IL COA ROMA È SEMPRE PIÙ “SOCIAL”
 
Nell’ottica di una maggiore apertura e trasparenza non solo nei confronti dei colleghi, ma anche della società civile, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma col nuovo Consiglio ha deciso di implementare l’utilizzo dei canali social sia per dare adeguata pubblicità e diffusione al proprio operato, sia per essere più facilmente raggiungibile.

Ricordiamo che è consigliabile verificare gli approfondimenti disponibili sul sito istituzionale, anziché affidarsi alle notizie presenti sui social non istituzionali.

Ecco, di seguito l’elenco dei nostri canali istituzionali di comunicazione sui social:

Facebook: https://www.facebook.com/COARoma/

Twitter: https://twitter.com/ordineavvroma

Linkedin: https://www.linkedin.com/company/ordineavvocatiroma/?originalSubdomain=it

Youtube: https://www.ordineavvocatiroma.it/canale-youtube/

Instagram: https://instagram.com/ordineavvocatiroma

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui