Inaugura venerdì 16 ottobre un’edizione speciale di KUM! Festival (Ancona, fino al 18 ottobre), manifestazione con la direzione scientifica dello psicoanalista Massimo Recalcati e il coordinamento scientifico del filosofo Federico Leoni, organizzata dal Comune di Ancona e dal Fondo Mole Vanvitelliana, con il sostegno della Regione Marche e della Fondazione Cariverona e con la cura di Jonas Ancona per le attività sul territorio (www.kumfestival.it).

L’edizione 2020 di Kum! sarà interamente dedicata a La Cura. Non si tratta quindi della quarta edizione del festival ma di una tre-giorni di riflessione che intende occuparsi esclusivamente del drammatico momento attuale che il mondo vive con la pandemia, nella convinzione che solo analizzare e capire le dinamiche permette poi di guarire.

Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti, in presenza con prenotazione obbligatoria e trasmessi in live-streaming nelle sale della Mole, sul sito e sulla pagina Facebook di KUM! Festival, e sul circuito di èTv. In calendario anche una serie di eventi extra-festival: letture di alcuni articoli scelti dal Comitato Scientifico della manifestazione, a cura dei giovani attori dell’Accademia56, e la proiezione delle conferenze delle edizioni precedenti in una sala dedicata.

In programma 10 lectio e 2 eventi speciali alla Mole Vanvitelliana di Ancona con: la  fotografa Letizia Battaglia in dialogo con la psicoterapeuta e psicoanalista Monica Carestia; la virologa Ilaria Capua; il medico Luigi Frigerio; il filosofo Federico Leoni; lo scrittore esperto di scienze del benessere Daniel Lumera in dialogo con l’epidemiologa di Harvard Immaculata De Vivo; l’epistemologa Luigina Mortari; il filosofo Riccardo Panattoni; l’esperta di tecnologia dell’architettura Ingrid Paoletti; il filosofo Daniele Poccia; lo psicoanalista Massimo Recalcati; il filosofo teoretico Rocco Ronchi; la monaca buddhista Elena Seishin Viviani.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui