“Come si poteva pensare di affrontare la seconda ondata nella maniera corretta se da marzo a oggi è stato fatto ben poco per potenziare il sistema sanitario? Si sapeva già da maggio di un ritorno prepotente del virus in autunno e, nonostante questo, mancano 20 mila persone tra medici, infermieri e operatori. Siamo dietro a Germania, Francia, Spagna e Inghilterra per numero di tamponi. La app Immuni è totalmente inutile. E il numero di vaccini acquistato è insufficiente. Anziché continuare a far ricadere sui comportamenti dei cittadini la responsabilità di questa risalita dei contagi, perché Conte e Speranza non ammettono le loro colpe?”. Lo dichiara in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui