VARESE, 18 ottobre 2020 – Sul bacino remiero della Schiranna a Varese, si è chiuso il Supercampionato Italiano COOP, che oggi ha assegnato i titoli italiani Assoluti – Senior e Pesi Leggeri – dopo che nella giornata di venerdì si erano disputate le finali delle categorie Ragazzi, Under 23 ed Esordienti. Nella giornata conclusiva del maxievento tricolore, tra gli Assoluti brilla la Canottieri Gavirate, che firma un poker tricolore tra i Senior, vincendo tre titoli italiani maschili (singolo, quattro con, otto) e uno femminile (singolo). È tre volte campione d’Italia il CC Saturnia, grazie a due senza e quattro senza Senior maschili e all’otto Senior femminile, mentre tre titoli assoluti li conquista, tutti nei Pesi Leggeri, anche il Rowing Club Genovese grazie a due senza e quattro di coppia femminili e al quattro senza maschile.

CUS Torino nei Senior e CUS Pavia nei Pesi Leggeri vincono due titoli italiani ciascuno: doppio maschile e quattro senza femminile per Torino, doppio e quattro di coppia maschili per Pavia. I restanti otto titoli in palio vanno ad altrettante società: SC Telimar (doppio Senior femminile), AC Monate (due con maschile), RYC Savoia (quattro senza Senior maschile), Moltrasio (quattro di coppia Senior femminile), SC Esperia (singolo Pesi Leggeri femminile), Moto Guzzi (due senza pielle maschile), CLT Terni (singolo leggero maschile), SC Caprera (otto Pesi Leggeri maschile).

Assegnati a Varese anche i titoli italiani Junior e Pararowing. Tra gli Junior, cinque società fanno doppietta: CC Saturnia (quattro senza e otto femminili), SC Esperia (singolo femminile, due con), SC Armida (due senza e quattro senza maschili), Fiamme Gialle (singolo e otto maschili), Canottieri Gavirate (due senza e quattro di coppia femminili). Un titolo a testa per CRV Italia (quattro con maschile), CLT Terni (doppio maschile), Bissolati (doppio femminile), Amici del Fiume (quattro con femminile) e SC Lario (quattro di coppia maschile). Nei Pararowing infine, doppietta per CC Aniene (singolo PR2 maschile, quattro con PR3 misto) e Canottieri Gavirate (singolo PR1 maschile, quattro con PR3 ID misto), mentre la SC Armida vince il titolo nella GIG a quattro vogatori PR3 ID mista. Prossimo appuntamento per l’Italia del canottaggio a Donoratico (Livorno), dal 23 al 25 ottobre, con l’European Rowing Coastal Challenge.

Nella foto (C.Cecchin): l’otto senior della Canottieri Gavirate,. campione d’Italia

LEGENDA PARAROWING
PR3: l’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.

PR2: l’atleta utilizza solo il tronco e le braccia. Appartengono a questa categoria gli atleti e le atlete che non hanno l’uso delle gambe o gli amputati a tutti e due gli arti inferiori

PR1: l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.

RISULTATI FINALI
Galleria Foto PREMIAZIONI domenica (ph C.Cecchin)
Speciale Campionati Italiani – Varese

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui