CASSA FORENSE:
I CONTRIBUTI COVID-19

A cura degli Avv. Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti

Buongiorno colleghi,??
La situazione emergenziale legata alla diffusione del virus covd-19 si sta prolungando, e l’esponenziale aumento del numero dei soggetti positivi mette in grave pericolo tutti noi avvocati.
E’ importante che ognuno di noi adotti le precauzioni necessarie per evitare di essere contagiato, attraverso una limitazione delle attività esterne e l’utilizzo di mezzi di protezione.
A differenza dei dipendenti non possiamo contare su uno stipendio mensile e molti di noi hanno oneri economici importanti legati al mantenimento dello studio e dei collaboratori.
Nel nostro piccolo, stiamo cercando di stimolare il COA Roma ad affrontare e risolvere le molteplici criticità degli uffici giudiziari oltre che impegnarci in prima persona per aiutare i tanti colleghi in questa fase emergenziale.
Siamo, però, consapevoli che alcuni avvocati hanno contratto il virus ed altri lo contrarranno.
E’, pertanto, importante conoscere le iniziative poste in essere dalla CASSA FORENSE  per aiutare gli iscritti per l’emergenza COVID-19.
Il 16 ottobre il nostro ente previdenziale ha prorogato al 31 dicembre 2020 i contributi per i colleghi colpiti dal virus.
Riportiamo di seguito i riferimenti estratti dal sito istituzionale.
Ulteriori informazioni possono essere acquisite direttamente sul sito della Cassa.
*******************************************************************************************
PRESTAZIONI ASSISTENZIALI STRAORDINARIE IN FAVORE DELL’ISCRITTO E DEI SUPERSTITI DELL’ISCRITTO PER EMERGENZA COVID-19. PROROGA TERMINI
Si comunica che il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 15/10/2020, in considerazione delle numerose richieste pervenute per l’erogazione dei contributi riguardanti le prestazioni assistenziali straordinarie in favore dell’iscritto e dei superstiti dell’iscritto per emergenza COVID – 19 ha prorogato al 31 dicembre 2020 il termine per la presentazione delle relative domande. Possono richiedere la provvidenza gli iscritti che sono stati ricoverati in una struttura sanitaria ovvero posti in isolamento sanitario obbligatorio per aver contratto il virus o per contatti diretti con soggetti contagiati oppure in caso di decesso del coniuge dell’iscritto o dei figli conviventi, avvenuto per patologia Covid-19, nel medesimo periodo.
Il Consiglio di Amministrazione, tenuto conto che l’iniziale dotazione di € 1.500.000,00 è stata interamente utilizzata per l’erogazione delle istanze presentate, ha, altresì, deliberato di incrementare lo stanziamento di un ulteriore importo pari ad € 1.500.000,00.
Per le domande che perverranno dopo il 15 ottobre 2020, in caso di isolamento obbligatorio senza aver contratto il virus, il relativo contributo verrà erogato nella misura di € 1000,00 considerate le disposizioni del Ministero della Salute che ha modificato le regole sulla durata del periodo di isolamento.
Resta, invece, immutata la misura dei contributi da erogare in caso di ricovero in una struttura sanitaria ovvero di isolamento sanitario obbligatorio per aver contratto il virus oppure in caso di decesso del coniuge dell’iscritto o dei figli conviventi, intervenuti per patologia Covid-19, nel periodo dal 1/2/2020 al 31/12/2020.
MODULO ISCRITTI    MODULO SUPERSTITI
Il Presidente
Avv Nunzio Luciano
Roma, 16/10/2020
********************************************************************************************************
PRESTAZIONI ASSISTENZIALI STRAORDINARIE IN FAVORE DELL’ISCRITTO E DEI SUPERSTITI DELL’ISCRITTO PER EMERGENZA COVID-19
Si comunica che il  Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 30/7/2020,  ha deliberato la determinazione dei contributi  da erogare per il  riconoscimento di prestazioni assistenziali straordinarie in favore degli iscritti, anche se pensionati, che, a causa di accertato contagio da COVID-19, inizialmente intervenuto nel periodo 01/02/2020 – 02/06/2020, sono stati ricoverati in una struttura sanitaria ovvero posti in isolamento sanitario obbligatorio per aver contratto il virus o per  contatti diretti con soggetti contagiati oppure in caso di decesso del coniuge dell’iscritto o dei figli conviventi, avvenuto  per patologia Covid-19, nel medesimo periodo.
È stata, altresì, deliberata    la misura del contributo da erogare ai superstiti   in caso di decesso dell’iscritto nel medesimo periodo   per patologia Covid-19.
Gli importi dei contributi che verranno erogati   ai beneficiari delle   misure assistenziali sono i seguenti:
·       € 5.000,00  in caso di ricovero per Covid-19;
·       € 3.000,00 in caso di isolamento sanitario obbligatorio avendo contratto il virus Covid-19
·       € 1.500,00 in caso di isolamento obbligatorio  senza aver contratto il virus ma perché    in contatto con malati Covid-19;
·       € 7.500,00 in caso di isolamento obbligatorio senza aver contratto il Covid – 19 e con coniuge deceduto per Covid – 19
·       € 5.000,00 in favore di superstite di iscritto deceduto per Covid-19
Il Consiglio di Amministrazione nella stessa seduta  ha prorogato al 15 ottobre 2020 il termine,  originariamente previsto per il 10 luglio u.s.,  per la presentazione delle relative domande per l’iscritto e per i superstiti dell’iscritto per accertati contagi da Covid-19 intervenuti dal 1/2/2020 al 15/10/2020
Il Presidente  Avv. Nunzio Luciano
*******************************************************************************************
Sicuri di svolgere con serietà ed impegno l’incarico da voi affidatoci, rimaniamo a vostra disposizione per ogni ulteriore chiarimento, anche telefonicamente  al numero 3286928765,
Con l’impegno di sempre.
I CONSIGLIERI COA ROMA
Avv. Roberto NICODEMI e Avv. Giorgia CELLETTI

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui