Advertisement

 

La casa editrice Fratelli Frilli Editori di Genova ha in distribuzione un nuovo romanzo giallo-noir torinese. Scritto dll’autrice Luisa Ferrari (pagine 220; stampato nella collana SuperNoir Bross).

Advertisement

 “Cadaveri e tacchi a spillo” è il tiolo del romanzo con la prima indagine torinese del commissario Aurelio Baldanzi.

A Torino i preparativi per il Natale e il clima che accompagna la festività vengono bruscamente turbati nel novembre 2198 dalla scomparsa misteriosa di un Professore di Anatomia Patologica di Torino e da altri delittuosi fatti. Al Commissario Aurelio Baldanzi, solerte quanto scettico, il mistero appare da subito più intricato del previsto, tra racconti di fantasmi e dell’antica maledizione di un Professore scomparso anni prima proprio nello stesso giorno e forse ancora ansioso di vendetta. Le indagini di Baldanzi, aiutato dal giovane e fin troppo entusiasta Di Gennaro, proseguono nonostante lo scarso entusiasmo e una certa ritrosità da parte di tutti i Professori, non troppo ansiosi del ritorno del collega. L’unica che pare essere realmente interessata alle sorti dello scomparso è l’affascinante bibliotecaria Ornella, che riesce a coinvolgere sempre più il burbero Baldanzi nel caso e non solo in quello. E nello sfondo di tutto il Museo di Anatomia Patologica, fiero e inquietante testimone di fatti antichi. Tra misteriosi figuri incappucciati che lasciano altrettanto misteriosi indizi, goffe indagini tinte a sprazzi di rosa e storie di ordinaria università che coinvolgono una inconsapevole Dolores, la vigilia di Natale il mistero viene finalmente risolto in tutta la sua semplice e tragica umanità, aprendo uno scenario che nessuno avrebbe. Una conclusione che apre alla speranza e mentre anche la pioggia cessa finalmente di cadere.

Luisa Ferrari, classe 1971, spinta dall’amore per la paleopatologia ha scelto la tesi in Anatomia Patologica a Genova e poi la specializzazione sempre in Anatomia Patologica a Torino. Tra le mura del vecchio istituto torinese è stata subito affascinata dal vecchio Museo, antichi reperti polverosi che attendevano giusto riconoscimento e grazie all’interessamento di alcuni Professori è poi iniziato un paziente lavoro di restauro e studio che continua ancora adesso. E cosa di meglio che lasciarsi ispirare dagli stanzoni e dagli interminabili corridoi dell’Istituto per ambientarci un romanzo? Romanzo molto di fantasia, ma non troppo…

Per contatti con l’autrice Luisa Ferrari mail: luisa_ferrari@libero.it

Per altre notizie o richiesta del libro quanti interessati possono rivolgersi a Fratelli Frilli Editori S.r.l. – Via Priaruggia, 33/r – 16148 Genova; tel. 0103071280; 3663131664; e-mail: comunicazione@frillieditori.com.

Nelle foto: la copertina del romanzo giallo noir “Cadaveri e tacchi a spillo”; l’autrice Luisa Ferrari.
(Eugenio Bolia)

Advertisement
Articolo precedenteNapoli: resta aperto il parco della villa Floridiana
Articolo successivoBURGER KING® A SOSTEGNO DEI SENZA DIMORA INSIEME A CROCE ROSSA ITALIANA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui