Esordi in competizioni ufficiali per Beatrice Attura e Francesca Pan

Il CT Lardo: “Romania squadra fisica ma vogliamo imporre il nostro gioco”

Domenica si torna in campo con la Repubblica Ceca

 

A un anno esatto dall’ultima gara ufficiale, torna in campo la Nazionale femminile. Le ragazze del CT Lino Lardo affronteranno domani, nella “bolla” di Riga, la prima delle due partite previste per la seconda

finestra di qualificazione a EuroBasket Women 2021. Alle 18.45 italiane (19.45 in Lettonia), con diretta su Sky Sport Arena, l’Italia sfiderà la Romania, squadra con gli stessi punti delle Azzurre ma avanti nella classifica del gruppo D grazie alla migliore differenza canestri (+14).

 

Un vero e proprio crocevia sulla strada per il campionato europeo che si disputerà in estate tra Spagna e Francia (17-27 giugno). Per rimanere in corsa, l’Italia dovrà battere le romene per scavalcarle in

classifica e poi provare, domenica, a ribaltare il -10 dell’andata contro la Repubblica Ceca. Una missione tutt’altro che semplice visti i pochi giorni a disposizione del CT per lavorare con la squadra e soprattutto per le condizioni in cui tutte le Nazionali sono giunte a Riga, ovvero facendo i conti con le tante defezioni dovute ai contagi da COVID-19. All’EuroBasket Women 2021 si qualificano le prime classificate dei nove

gironi e cinque delle migliori seconde.

 

Il commento del CT Lardo: “Inutile dire che per noi questa è una partita di fondamentale importanza per la classifica del girone. Si torna in campo dopo un anno e con pochi giorni di allenamento e per questo non è stato possibile curare tutti i particolari ma quello che sicuramente vogliamo è imporre il nostro gioco, tenere i ritmi alti in difesa, mettere energia in ogni parte del campo e metterle in difficoltà per non consentire loro di giocare facilmente in mezzo al campo. Mancherà Walker ma avranno, insieme a Parau e Marginean, diverse giocatrici che nel novembre scorso non c’erano e che sopperiranno all’assenza. La Romania è una squadra molto fisica e conterà tanto l’intensità del nostro ritmo in partita”.

 

La squadra ha abbassato l’età media formando, tra veterane ed esordienti, un mix che Lino Lardo ha

potenziato lavorando sul campo sulla mentalità di ogni giocatrice, chiamata a dare il proprio contributo in un clima di collaborazione e condivisione. Si punta sull’esperienza di chi ha oltre 100 presenze in

Azzurro come Sabrina Cinili e Martina Crippa e sul talento di Cecilia Zandalasini ed Elisa Penna, che

proprio domani festeggerà i 25 anni. Attorno a loro orbiteranno la voglia e l’energia di ragazze che non vedono l’ora di indossare la Maglia Azzurra per mettersi in mostra e sfruttare l’occasione concessa dal CT. Esordio ufficiale assoluto per Beatrice Attura, playmaker di Venezia nata a Roma ma trasferitasi fin da piccola negli USA mentre per Francesca Pan, anche lei giocatrice della Reyer dopo gli anni a Georgia Tech, sarà la prima volta con la Senior in una competizione FIBA.

 

La Romania deve fare a meno, per infortunio al ginocchio, dell’americana naturalizzata Ashley Walker, vecchia conoscenza del nostro campionato (Ragusa, Schio e Venezia oltre che WNBA) ma può contare sul talento di Parau e l’atletismo di Marginean. Nel novembre scorso la squadra del CT turco Avci ha sfiorato la vittoria a Praga contro la Repubblica Ceca (60-59) perdendo a fil di sirena dopo aver battuto la

Danimarca.

 

Le Azzurre

#3 Nicole Romeo (1989, 170, P, Passalacqua Ragusa)

#4 Martina Bestagno (1990, 189, C, Umana Reyer Venezia)

#5 Debora Carangelo (1992, 168, P, Umana Reyer Venezia)

#6 Laura Spreafico (1991, 180, A, Gesam Gas e Luce Lucca)

#9 Cecilia Zandalasini (1996, 185, A, Fenerbahce – Turchia)

#11 Francesca Pan (1997, 185, G/A, Umana Reyer Venezia)

#13 Valeria De Pretto (1991, 185, A, Famila Wuber Schio)

#14 Martina Crippa (1989, 178, G, Famila Wuber Schio)

#16 Sara Madera (2000, 186, C, PF Broni ’93)

#22 Olbis Futo Andrè (1998, 186, C, Famila Wuber Schio)

#23 Sabrina Cinili (1989, 191, A, Famila Wuber Schio)

#30 Beatrice Attura (1994, 175, P, Umana Reyer Venezia)

#32 Samantha Ostarello (1991, 188, A, La Molisana Campobasso)

#41 Elisa Penna (1995, 190, A, Umana Reyer Venezia)

 

Lo Staff

Capo Delegazione: Raffaella Masciadri

Allenatore: Lino Lardo

Assistente allenatore: Giovanni Lucchesi

Assistente allenatore: Massimo Romano

Preparatore Fisico: Matteo Panichi

Medico: Roberto Ciardo

Ortopedico: Andrea Billi

Fisioterapisti: Davide Pacor, Irene Munari

Team Manager: Francesco Forestan

Addetto Stampa: Francesco D’Aniello

 

La Romania

#1 Ioana Ghizila (1997, 173, G, Sf. Gheorghe)

#5 Romina Filip (1989, 174, A, Agronomia Bucarest)

#7 Annemarie Godri-Parau (1984, 175, P, Sf. Gheorghe)

#8 Dora Ardelean (1994, 186, A, Arad)

#9 Elisabeth Pavel (1990, 190, A/C, Lublin – Polonia)

#11 Gabriela Irimia (1990, 183, A, Targoviste)

#12 Anca Sipos (1985, 185, A, Agronomia Bucarest)

#17 Nicolett Orban (2000, 190, C, Sf. Gheorghe)

#20 Alexandra Uiuiu (1989, 183, A, Universitatea Cluj-Napoca)

#23 Alina Podar (1998, 178, G, Satu Mare)

#25 Tunde Kilin (1991, 171, P, Satu Mare)

#44 Gabriela Marginean (1987, 182, A, Bretagne – Francia)

 

All: Ayhan Avci
Ass: Fitnat Muge Berkalp, Miruna Crasnic

 

Precedenti contro la Romania

43 partite giocate (28 vinte/15 perse)

La prima: 7 aprile 1957, Amichevole (Torino), Italia-Romania 53-46)

L’ultima: 23 maggio 2015, Amichevole (Bucarest, Romania), Romania-Italia 56-57

La vittoria più larga: 26 maggio 1988, Amichevole (Hradec Kralove, Cecoslovacchia), Italia-Romania 78-42 (+36)

La sconfitta più pesante: 25 settembre 1966, Amichevole (Cluj, Romania), Romania-Italia 57-79 (-22)

 

 

Il programma

 

12 novembre

Ore 20.00-21.30 Allenamento*

 

13 novembre

Ore 11.30-12.00 Allenamento*

Ore 18.45 (in Italia) ROMANIA-ITALIA – diretta Sky Sport Arena

 

14 novembre

Ore 20.00-21.30 Allenamento*

Ore 20.00-21.30 Allenamento*

 

15 novembre

Ore 11.30-12.00 Allenamento*

Ore 18.45 (in Italia) REPUBBLICA CECA-ITALIA – diretta Sky Sport Arena

 

16 novembre

Ore 10.00 Volo charter Riga-Roma*

Ore 12.00 Arrivo a Roma

Fine raduno

 

*ore locali

 

EuroBasket Women 2021 Qualifiers

 

Girone D, Riga (Lettonia)

13 novembre 2020

Romania-Italia

Repubblica Ceca-Danimarca

 

15 novembre 2020

Repubblica Ceca-Italia

Danimarca-Romania

 

Classifica Girone D*

Repubblica Ceca 4 (2/0)

Romania 3 (1/1)

Italia 3 (1/1)

Danimarca 2 (0/2)

 

*FIBA assegna 2 punti per la vittoria e un punto per la sconfitta

 

Le gare della prima finestra

15 novembre 2019

Italia-Repubblica Ceca 52-62

Romania-Danimarca 70-55

 

17 novembre 2019

Danimarca-Italia 72-82

Repubblica Ceca-Romania 60-59

 

Le gare della terza finestra (date da confermare)

4 febbraio 2021

Italia-Danimarca

Romania-Repubblica Ceca

 

7 febbraio 2021

Italia-Romania

Danimarca-Repubblica Ceca

 

Formula

Le 33 squadre sono state divise in 9 Gironi, sei da quattro squadre e tre da tre. Accedono all’Europeo 14 Nazionali: le prime di ogni Gruppo e le cinque migliori seconde. Per il calcolo delle migliori seconde verranno esclusi i risultati ottenuti nel girone contro le squadre quarte classificate.

La fase finale dell’EuroBasket Women 2021 (17-27 giugno) si giocherà a Valencia (Spagna), la Francia ospiterà due gironi della prima fase a Strasburgo. L’Europeo sarà dunque organizzato in maniera congiunta da Francia e Spagna.

 

Ufficio Stampa FIP

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui