Advertisement

 

Si rinnova l’appuntamento con la Commissione Pari Opportunità di Massafra e i suoi webinar, modalità di riunione virtuale ormai resa necessaria dalla pandemia di Covid-19.

Advertisement

Quest’anno più che mai, la Giornata internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza assume una valenza particolare, data la situazione emergenziale summenzionata, che ha sconvolto le vite di tutti, penalizzando soprattutto le frange più deboli e delicate della società (non solo dal punto di vista sanitaria).

In questa occasione, quindi, la Commissione ha inteso organizzare due incontri a ciò dedicati, infatti attuare altresì i diritti di bambini e bambine vuol dire concretizzare le pari opportunità.

Nello specifico, il 19 novembre – alle 19.00 – si svolgerà un webinar destinato a genitori, insegnanti e istituzioni, in cui relazionerà don Michele Quaranta e porterà la sua testimonianza Comasia Annese. Si potrà accedere dal seguente link https://meet.jit.si/I-diritti-dei-bambini-tra-favola-e-realta.

Invece, il 20 novembre – dalle 17.00 – prenderà vita un laboratorio, anch’esso virtuale, volto a insegnare a bambini e bambine come disegnare e modellare in 3D. Per prendervi parte è necessario compilare la scheda presente sull’indirizzo https://bit.ly/3lsfNq0 e iscriversi, gratuitamente, al sito www.swappsforkids.com (una volta effettuata la registrazione, arriveranno automaticamente tutte le informazioni relative).

È necessario guardare il mondo che ci circonda anche attraverso gli occhi dei più piccoli, così da operare affinché i loro diritti vengano realmente rispettati: solo in questo modo potranno essere educati cittadini e cittadine responsabili e coscienziosi, al fine di raggiungere il più alto livello di civiltà.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteUna cagnetta che fa un po’ pena
Articolo successivoUniversità, Polimeni nuova rettrice Sapienza. Melilli “Evento storico”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui