Advertisement

 

 

Advertisement

Roma, 18 nov. “L’annuncio della volontà palestinese di riprendere i rapporti con Israele è una notizia che lascia ben sperare. Il dialogo tra i due popoli rappresenta un prerequisito indispensabile con effetti di medio e lungo termine non solo per la stabilità dell’area. Ma anche alla luce delle evoluzioni storiche attualmente in corso. A partire dagli accordi di Abramo. Nella disponibilità palestinese un primo segnale del cambio di passo internazionale legato all’arrivo di Joe Biden alla Casa Bianca. Il presidente democratico che già durante la sua campagna elettorale  aveva più volte dichiarato  la sua contrarietà alle annessioni delle colonie israeliane in Cisgiordania, motivo scatenante della sospensione dei rapporti tra Anp e Israele”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLA PERCEZIONE DELLA CINA IN EUROPA IN TEMPO DI COVID-19: DIFFIDENZA E TIMORI
Articolo successivoEpatite C – Appello alle Regioni per eliminare il virus. Occorre rilanciare screening e trattamenti per non rischiare migliaia di altri morti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui