Roma, 24 nov. – “Ricordare Lea Garofalo vuol dire promuovere un altissimo esempio di senso civico. Lea Garofalo ha pagato con la vita il suo coraggio.  Eppure la sua vicenda non deve riempirci di dolore, ma di orgoglio. Orgoglio per una donna simbolo di una terra che non subisce, ma alza la testa per riscattare i propri figli, scegliendo di stare dalla parte giusta. È questa la Calabria che conosciamo e che vogliamo sostenere”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui