Advertisement

 

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore alle Politiche Sociali Maria Rosaria Guglielmi comunicano che è stato avviato il servizio per la consegna a domicilio di beni di prima necessità e farmaci, a favore di persone in “quarantena” o isolamento fiduciario, di anziani over 70 e disabili privi di rete familiare di supporto.

Advertisement

Il citato servizio, totalmente gratuito tranne il costo della spesa sostenuto dall’utente, è fortemente voluto dalla civica Amministrazione e svolto dalle associazioni di Protezione Civile e da alcune del Terzo Settore, in coordinamento con la Polizia Locale e con i Servizi Sociali.

Per usufruire di tale servizio, che nasce per assicurare l’approvvigionamento e la consegna a domicilio di generi di prima necessità e farmaci, occorre segnalare la propria condizione al numero dedicato 099.8858379 dal lunedì al sabato, dalle 9,00 alle 12,00, e dalle 15,30 alle 18,30.

La consegna a domicilio, che è prevista per medicinali, spesa alimentare e altri beni di prima necessità, sarà garantita entro il giorno successivo alla richiesta.

Su segnalazione del Servizio Sociale sarà possibile effettuare pasti caldi.

L’assessore Guglielmi ha sottolineato come la situazione emergenziale da Covid-19 abbia generato nuove povertà e aggravato ben note condizioni di marginalità. Così si è pensato – ha continuato Guglielmi – di rafforzare la rete di sostegno, potenziando il sistema di assistenza già in atto.

Nella foto il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore alle Politiche Sociali Maria Rosaria Guglielmi.

Nino Bellinvia

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteUN SOSPETTO LEGITTIMO.
Articolo successivoNissoli (FI) e Billi (Lega): Bocciato il nostro OdG, Governo indifferente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui