Advertisement

Roma, 12 dicembre 2020 – È finalmente partita la prima giornata della Individual World Cup di Belgrado, in Serbia. Il debutto alla Stark Arena è stato della greco romana, con le fasi eliminatorie delle categorie 55, 67, 72, 77 e 87 kg.

Tra gli azzurri in gara, Ruben Marvice (67kg) non ha passato il primo turno di gara, eliminato dall’azero Dadov, che si è poi guadagnato la finale per l’oro. L’azzurro è ripescato e affronterà domani pomeriggio il peruviano Soto Garcia, cercando di conquistare la finale per il bronzo.

Advertisement

Stessa sorte di Fabio Parisi (87kg) che ha battuto con un netto 10 a 0 l’indiano Sunil, approdando ai quarti di finale contro il bielorusso Maskevich con il quale ha perso 6-0. Anche lui è ripescato e domani si gioca la finale per il bronzo.

Matteo Maffezzoli (77kg), invece, si è imposto nel turno di qualificazione sul francese Bur con un tirato 3 a 2. Purtroppo si è poi dovuto arrendere agli ottavi di finale contro l’armeno Chalyan, in un altro incontro equilibrato (4 a 2).

Domani mattina scenderanno sulla materassina le altre categorie di peso della greco romana, tra cui gli azzurri Jacopo Sandron (60kg) e Nikoloz Kakhelashvili (97kg).

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteNapoli: dal Vomero ennesimo appello per le luminarie natalizie!
Articolo successivoManovra, da fondo Camera 80 mln per sanità e zone terremotate

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui