Advertisement

Ci stiamo avvicinando al Natale!

Qualche giorno fa ti ho inviato una mail per comunicarti che tutte le Celebrazioni di Natale della Basilica di sant’Antonio di Padova saranno trasmesse online alla pagina natale.santantonio.org. Sarà l’occasione per chi è lontano o per chi non potrà venire in Basilica, di assistere alle Sante Messe e di pregare insieme a tutta la grande Famiglia Antoniana.

Advertisement

Torno a scriverti perché in questi giorni abbiamo lavorato per arricchire l’esperienza da donare ai fedeli del nostro amato Sant’Antonio.

Abbiamo pensato a un piccolo dono: potrai partecipare in diretta alla “Benedizione della Mensa” del Rettore della Basilica, Padre Oliviero Svanera.  Una benedizione per continuare, anche intorno alle nostre tavole, quella comunione che abbiamo vissuto attorno all’altare. Un incontro che unisce i nostri cuori e porta gioia e amore, in questo momento difficile di lontananza dai nostri cari.

Collegati a questo link per partecipare alla Benedizione del Pranzo di Natale: natale.santantonio.org

La pagina resterà attiva fino al giorno dell’Epifania per trasmettere in diretta tutte le celebrazioni, qui di seguito tutti gli eventi in programma:

24 dicembre Santa Messa solenne alle ore 18.00
25 dicembre Santa Messa solenne alle ore 11.00
25 dicembre ore 13.00 circa Benedizione della Mensa di Natale a cura del Rettore della Basilica, Padre Oliviero Svanera
25 dicembre Santa Messa solenne alle ore 18.00
27 dicembre Concerto di Natale dei Solisti Veneti alle ore 21.00
31 dicembre Santa Messa con il canto del Te Deum alle ore 18.00
1 gennaio Santa Messa con il canto del Veni Creator alle ore 18.00
6 gennaio Santa Messa alle ore 18.00 e benedizione dei bambini in occasione della Giornata dell’Infanzia Missionaria

Collegandoti alla pagina natale.santantonio.org potrai partecipare al Natale in diversi modi: potrai pregare assieme alla grande Famiglia Antoniana, potrai accendere una candela virtuale per affidare i tuoi cari a sant’Antonio e, se vorrai, potrai donare per aiutare chi ha più bisogno.

Tutto questo renderà questo Natale speciale: anche se distanti riusciremo a sentirci vicini e uniti nell’amicizia con il nostro amato Santo.

Pace e Bene

Giancarlo Zamengo

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteNewsletter dell’Ordine degli Avvocati di Roma. AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO
Articolo successivoALIMENTAZIONE, ECCO IL #CHRISTMASMENU: LA TOP 10 DEI MUST HAVE SULLA TAVOLA NATALIZIA SECONDO INSTAGRAM

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui