Advertisement

In un momento in cui la pandemia sembra aver sconvolto la popolazione, la quale, si sta adoperando con tutte le forze e le prescrizioni impartite dalle autorità politico-sanitarie, pur in presenza di una parte di deficienti che non le osservano, leggo che  ad Ilaria Capua, virologa che a mio parere, fa più danni che altro soprattutto dal punto di vista mediatico (non so giudicarla dal punto di vista scientifico non essendo medico), avanza il tempo di dire inezie scientifiche che interessano come i cavoli a merenda…

Oggi dice che la zeppola, alias difetto di pronuncia-balbuzie,  contagia più della erre moscia per quanto attiene al virus in atto   (Corriere della Sera, fonte).

Advertisement

Non sarebbe il caso di tenersele per se queste notizie pruriginose, soprattutto per i giornalisti, ed informare la popolazione sulle modalità per guarire, proprio in un momento in cui pare che il mondo scientifico sia alle prese con la somministrazione dei vaccini ?

Io so solo, in quanto lo leggo che….

Il 4 aprile 2014, secondo quanto scritto dal settimanale L’ESPRESSO che fu iscritta nel registro degli indagati per associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di corruzione, abuso d’ufficio e traffico illecito di virus. L’indagine avrebbe coinvolto in tutto 38 persone. Questa presunta cessione illecita di stipiti virali avrebbe avuto lo scopo di sfruttare illecitamente il brevetto DIVA e di creare un cartello nella produzione di vaccini contro l’influenza aviaria[21][22].
La dottoressa Capua, rigettando pubblicamente tutte le accuse,
querelava il settimanale per diffamazione a mezzo stampa[23].

Dopo il trasferimento dell’inchiesta partita da Roma a tre procure del Veneto[24], nel luglio del 2016 fu prosciolta dall’accusa di “traffico illecito di virus”, nell’inchiesta della procura di Verona, perché “il fatto non sussiste”[25][26].

In seguito a questa vicenda, Ilaria Capua ha lasciato la Camera dei Deputati il 28 settembre 2016 trasferendosi in Florida[27].

Ovviamente me ne guardo bene dall’offendere Ilaria Capua, ma penso legittimamente che detta esponente della scienza, farebbe molto bene se risparmiasse di fare cattedra sulle fesserie che sapeva anche mio nonno, realtà che non giova alla scienza, ma infastidisce chi deve affrontare problemi seri come tanti altri suoi colleghi.

Dire che un balbuziente infetta come anche uno che ha la..erre moscia mi pare sostanzialmente ridicolo anche se vero, ma il fatto che lo sapesse anche mio nonno che chi sputa infetta, mi pare stucchevole anche semplicemente affermarlo in questo particolare momento per un uomo della scienza.  Ciò mi richiama infatti delle scritte che, anche dopo l’epoca fascista, si leggevano in certi locali: “Vietato sputare”.  Dica piuttosto che quando camminiamo calpestiamo sputi di gente maleducata e che ciò può portare infezioni anche in casa…  ciò forse sarebbe stato più  “agréable” (si fa per dire)

Altra cosa che non mi è mai piaciuta della Capua è perché non abbia fatto valere la sua scienza in Italia dove ce ne sarebbe stato davvero di bisogno ed abbia preferito espatriare in Florida, pur padronissima di farlo . Ciò non dipenderà da un mixer fra politica e giustizia che l’anno coinvolta anni addietro già con i virus ed i vaccini in Italia ? E’ legittimo da parte mia sospettare alla Giulio Andreotti ?

Vorrei dire alla Capua di essere più concreta e di non farsi pubblicità più del dovuto con la complicità di certa stampa che non aspetta altro che questo per scrivere o far vedere in tv !

Ciò infastidisce e spesso è deviante rispetto alla sostanza.

Arnaldo De Porti

Belluno Feltre

Advertisement
Articolo precedenteRaccolta differenziata a Lanuvio,  tarip vera o presunta?
Articolo successivoUn augurio per il 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui