Roma, 13 gennaio 2021 – “Il sì del Consiglio dei Ministri al Recovery Plan è un’ottima notizia. Un documento sicuramente migliorato, anche grazie al lavoro del Partito Democratico, che rappresenta il primo decisivo passo per avviare davvero un cambiamento sostanziale nel nostro Paese,  per renderlo più competitivo e più giusto. Sono certo che il Parlamento farà la sua parte, avviando una sessione di ascolto, di proposta e di stimolo affinché si faccia presto e bene. Sarebbe delittuoso interrompere questo processo per una crisi politica. Serve un sussulto di responsabilità da parte di tutti. Oggi non c’è in gioco il destino di qualcuno, ma il futuro degli italiani. Sarebbe bene, prima che sia troppo tardi, che chi ne ha la possibilità e il ruolo ricostruisca invece di demolire”. Così il presidente della commissione Bilancio della Camera, Fabio Melilli.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui