Advertisement

Anche la Municipalità chiede di affidarne il rifacimento ai privati 

            ” E’ un fenomeno al quale si assiste con eccessiva frequenza, senza che si adottino i provvedimenti del caso, nonostante possa costituire un presumibile pericolo – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Mi riferisco allo stato nel quale si trova da tempo la segnaletica orizzontale nell’ambito della municipalità collinare, che comprende i quartieri del Vomero e dell’Arenella, con la scomparsa graduale da molti attraversamenti stradali delle strisce zebrate per consentire il passaggio dei pedoni da un marciapiede a quello di fronte “.

Advertisement

 

            “ Emblematico, solo per esemplificare  – precisa Capodanno –,  quanto si verifica in piazza Vanvitelli agli incroci  con via Bernini. Incroci, va sottolineato, tra i più trafficati del popoloso quartiere collinare, posti nei pressi delle uscite del metrò collinare. Ebbene queste strisce  pedonali, col passare del tempo, sono stato oggetto di un logoramento continuo per la qual cosa attualmente  sono quasi del tutto scomparse  “.

 

            “ Tra l’altro – aggiunge Capodanno – a questi incroci  non vi è installato un impianto semaforico. La qual cosa potrebbe comportare non poche conseguenze, sotto diversi aspetti, laddove, malauguratamente, un pedone venisse travolto, da un’autovettura in transito, sul tratto di carreggiata dove le strisce pedonali sono praticamente sparite “.

 

            ” Eppure, perdurando la mancanza di fondi gli uffici a tanto preposti non potessero intervenire – sottolinea Capodanno – si potrebbe valutare l’ipotesi, già lanciata tempo addietro e di recente recepita anche in un documento approvato dal Consiglio della Municipalità collinare, di consentire, nel rispetto delle vigenti normative, il rifacimento delle strisce pedonali a cura e spese di imprenditori privati, che già avrebbero offerto la loro disponibilità, con la possibilità da parte degli interessati di pubblicizzare la propria attività con un logo commerciale, analogamente a quanto già da tempo avviene per l’affidamento delle aree verdi comunali “.

 

            Capodanno al riguardo sollecita l’assessorato e gli uffici competenti del Comune di Napoli affinché si pronuncino in tempi rapidi sulla questione, indicando il procedimento amministrativo da seguire per affidare ai privati la realizzazione della segnaletica orizzontale alle condizioni suesposte.

 

 

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteRiapre al Maschio Angioino di Napoli da martedì 19 gennaio “LUCE 1” di Assunta Saulle
Articolo successivoGuenda Goria approda al cinema   

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui