Advertisement

 Il Consiglio di Amministrazione di Fira, in qualità di Soggetto Gestore del Fondo Legge Regionale n. 10/2107, a seguito di DGR n. 296/20 della Regione Abruzzo, nei giorni scorsi ha provveduto a modificare le convenzioni stipulate con i Confidi assegnatari dei fondi, per la concessione di nuove operazioni di garanzia a favore delle micro, piccole e medie imprese operanti sul territorio regionale.

Queste le principali novità: i Confidi potranno concedere garanzie nella misura massima del 90% del finanziamento bancario, così come previsto dal Decreto Liquidità, a copertura dei finanziamenti bancari, non coperti dal Fondo Centrale di Garanzia. È, inoltre, prevista una proroga di un anno per la concessione delle garanzie (fino al 31/12/2024). Ulteriormente, la scadenza e la durata dei finanziamenti oggetto di garanzia a breve e medio termine sono posticipate di 1 anno e comunque non oltre il 31/12/2028.

Advertisement

Questo Fondo consente alle imprese di avere accesso al credito ed ora, grazie alle modifiche apportate, è stato reso più operativo e adeguato alle esigenze del tessuto imprenditoriale abruzzese. Pertanto, auspico massima diffusione della misura” – spiega il presidente di Fira Giacomo D’Ignazio“Coloro che vogliono accedere al Fondo, possono rivolgersi ai Confidi assegnatari, oppure chiedere informazioni ai nostri uffici”.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteDroni, Europa e normative: tante novità
Articolo successivoGIGI FINIZIO – AVERTI ANCORA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui