PATROCINIO A SPESE DELLO STATO: LIMITE DI REDDITO – INFO N° 203
A cura degli Avv. Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti

Cari colleghi,
Vi informiamo che nella Gazzetta Ufficiale n° 24 del 30 gennaio 2021 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale che ha fissato le nuove condizioni reddituali per l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato.
Il nuovo importo, pari ad euro 11.746,68, è stato adeguato in virtù dei dati accertati dall’ISTAT sui prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati.
La variazione in aumento è stata pari allo 0,022.
Se l’interessato convive con il coniuge o altri familiari, il reddito, ai fini della concessione del beneficio del libero patrocinio, è costituito dalla somma dei redditi di tutti i componenti la famiglia.
In ambito penale il limite di reddito viene elevato di €  1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi.
I soggetti che possono richiederne l’ammissione sono i cittadini italiani, gli stranieri e gli apolidi residenti nello Stato;
Il limite di reddito non è richiesto per coloro che sono stati  vittime di violenza sessuale, persone offese dai reati di prostituzione e pornografia minorile e le  persone offese dai reati di maltrattamenti, atti persecutori, mutilazioni e lesione di organi genitali femminili.
Con la speranza di svolgere nel migliore dei modi il nostro ruolo di rappresentanti di categoria e salvi eventuali errori, sempre compiuti in buona fede, rimaniamo a vostra disposizione per ogni eventuale, ulteriore info, al numero 3358238762.

Con l’impegno di sempre.
Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti🥰🥰

 

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui