Advertisement

Roma, 24 feb – “Riteniamo necessario chiarire le eventuali responsabilità degli addetti alla sicurezza della missione di pace delle Nazioni Unite, la Monusco, per capire se vi sia stata, da parte loro, una sottovalutazione del rischio e una conseguente omissione nella predisposizione delle misure di sicurezza per il convoglio che, pare, fosse privo di scorta armata nonostante il territorio sia notoriamente infestato da milizie armate”.
Lo ha dichiarato intervenendo nell’aula di Palazzo Madama il senatore Gianluca Ferrara, vicepresidente del gruppo M5S e capogruppo in Commissione Esteri, in occasione dell’informativa del ministro degli Esteri Luigi Di Maio sui tragici fatti accaduti nella Repubblica Democratica del Congo.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Advertisement
Articolo precedenteUNA CAMPAGNA GLOBALE CHIEDE AD HARD ROCK DI ELIMINARE LE GABBIE DALLA SUA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO
Articolo successivoWGC, LPGA e PGA Tour: tutti in campo per Tiger Woods

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui