Advertisement

Appello alle Istituzioni

I giovani laureati scappano dal Sud!

Il divario tra nord e sud è sempre più grande! ENORME…

Advertisement

L’Italia è in crisi. Sono indispensabili grandi riforme!

Per il riscatto del Sud, devono impegnarsi, concretamente, seriamente!

A 50 anni dalla nascita le Regioni devono cambiare, i territori sono troppo piccoli per competere. Realizzare le macro Regioni e in attesa è indispensabile, un coordinamento effettivo, continuo per:

  • elaborare un piano straordinario del lavoro per i giovani,
  • puntare sull’innovazione e l’alta formazione,
  • realizzare grandi progetti, condivisi, da far finanziare,
  • chiedere la convocazione della “Conferenza per l’Europa per rifondare l’Unione Europea e costruirla

  

Invitare il Governo a chiedere, senza indugi, al Consiglio Europeo di attuare le Macroregioni Europee del Mediterraneo per il riscatto del SUD per spostare il baricentro verso il Sud. Il Consiglio Europeo deve procedere, subito, per favorire la rinascita del Sud e del Mediterraneo anche per:      costruire e garantire la pace,

  • beneficiare delle grandi risorse dell’Africa,
  • ridurre i flussi migratori e il traffico dei clandestini
  • uscire dalla crisi e far crescere l’Italia e il Sud,
  • realizzare collegamenti stabili tra l’Europa la Sicilia e l’Africa, (l’Algeria, il Marocco e la Tunisia, oltre alla rete autostradale e grandi HUB portuali, completeranno entro il 2035 il corridoio ferroviario Magrebino ad alta velocità e subito dopo realizzeranno il tunnel tra il Marocco e la Spagna / Gibilterra),
  • attrarre i traffici che giungono nel Mediterraneo, visto l’ampliamento del canale di Suez e gli accordi con la Cina.

La rinascita del mezzogiorno è la grande speranza per l’Italia l’Europa è il futuro per i giovani! Le Istituzioni non possono rimanere indifferenti!

Collegamenti ferroviari

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteAmazon sostiene le imprenditrici italiane
Articolo successivoNagarjuna e la negazione dei fenomeni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui