Advertisement

Il Cardinale Luis Antonio Tagle in dialogo con il giornalista Aldo Cazzullo sui temi della fede e della speranza

«Toccare le ferite del mondo. Credere al tempo della pandemia»: è questo il titolo dell’evento online, previsto per martedì 23 marzo alle ore 18.30, che vede protagonisti il cardinale Luis Antonio Tagle, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, e il giornalista Aldo Cazzullo.

Advertisement

Considerato uno dei più stretti collaboratori di Papa Francesco, il Cardinal Tagle è stato per otto anni Arcivescovo di Manila. Creato cardinale da Benedetto XVI, supervisiona la vita della Chiesa nelle cosiddette terre di missione (Africa, Asia, America latina e Oceania). Ricopre inoltre la carica di presidente di Caritas internationalis e in questa veste ha visitato nel corso degli anni numerosi Paesi, teatri di crisi sociali e umanitarie, come il Libano dei rifugiati siriani, il Nepal colpito dal terremoto o la Grecia sulla tratta balcanica delle migrazioni. Da sempre pastore molto vicino alla gente, Tagle è considerato anche un fine intellettuale. Tra i suoi vari libri sono da ricordare Gente di Pasqua. La comunità cristiana, profezia di speranza e l’autobiografia Ho imparato dagli ultimi. La mia vita, le mie speranze, entrambi editi da Emi.

Il dialogo di un uomo di Chiesa e di un attento osservatore della società italiana quale Aldo Cazzullo si prefigura come un appuntamento da non perdere per indagare e sviluppare i temi che il rapporto tra la fede e la pandemia ha sollevato: come vivere la dimensione della comunità cristiana durante la quarantena? La Chiesa può tornare ad essere un punto di riferimento sociale in un periodo di grande crisi e di scoraggiamento comunitario? Quale ruolo assegnare alla virtù della speranza, in tempi come quelli che stiamo vivendo?

L’incontro è organizzato dall’Editrice Missionaria Italiana, Antoniano, Festival Francescano e Associazione ApiS-Amore per il Sapere.

L’introduzione sarà a cura di Lorenzo Fazzini, direttore della EMI; fra Giampaolo Cavalli, direttore dell’Antoniano e presidente del Festival Francescano; Marco Ferrari, presidente di ApiS-Amore per il Sapere.

L’evento è reso possibile grazie al contributo di BPER Banca.

Per iscriversi è necessario compilare, entro il 22 marzo, il modulo presente sul sito Internet antoniano.it/webinar. Una volta effettuata l’iscrizione, arriverà via e-mail il link per partecipare.

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteDonne e Finanza da Urlo
Articolo successivoDigitali per forza, anche a 80 anni, altrimenti nessuna pensione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui