Advertisement

Ottimo avvio azzurro: volano Nespoli, Paoli e Andreoli

 

Advertisement

Un eccellente avvio quello dell’Italia al Grand Prix Europeo di Antalya. Nella seconda uscita internazionale del 2021, dopo le 72 frecce di Ranking Round, Mauro Nespoli secondo, Alessandro Paoli e Tatiana Andreoli terzi, accedono direttamente ai 16esimi di finale che si disputano sabato. Domani scendono in campo tutti gli altri azzurri per i primi due turni eliminatori.

 

La seconda tappa del Grand Prix Europeo di Antalya (Tur) comincia molto bene per l’Italia. Sono tre gli arcieri azzurri che hanno avuto accesso diretto ai 1/16 di finale in virtù delle ottime posizioni ottenute nella qualifica: Mauro Nespoli, Alessandro Paoli e Tatiana Andreoli.

OLIMPICO MASCHILE – Al termine delle 72 frecce di ranking round che hanno composto il tabellone degli scontri diretti individuali l’Italia ha scalato la classifica nell’arco olimpico maschile. Dietro il padrone di casa Mete Gazoz (Tur), primo con 694 punti, si qualifica 2° l’olimpionico Mauro Nespoli nonostante le due settimane di allenamenti casalinghi a causa del covid-19: l’aviere di Voghera ha concluso la qualifica con 687 punti e ha ottenuto l’accesso diretto ai 1/16 di finale, saltando i primi due turni eliminatori che si disputeranno domani. Al terzo posto c’è Alessandro Paoli: il giovane arciere torinese – bronzo alla precedente tappa del Grand Prix a Porec dove ha vinto la sfida proprio contro il turco Gazoz – ha concluso le 72 frecce con 679 punti che danno anche a lui l’accesso diretto al terzo turno eliminatorio.
Gli altri azzurri invece scenderanno in campo domani mattina e partiranno dai 1/48 di finale: David Pasqualucci, 25° con 662 punti, affronterà l’iraniano Amin Pirali Najafabadi; Federico Musolesi, 35° con 658, il bielorusso Anton Tsiareta; Marco Galiazzo, 48° con 653, il turco Berkim Tumer Ulas e Michele Frangilli, 54° con 651, lo slovacco Juraj Duchon.

OLIMPICO FEMMINILE – Nella competizione femminile ottima prova da parte di Tatiana Andreoli che tornerà sulla linea di tiro direttamente sabato dai 1/16 grazie al terzo posto in qualifica ottenuto con 666 punti, dietro solamente all’atleta di casa Yasemin Anagoz (Tur), prima con 670 punti e alla russa Elena Osipova, seconda con lo stesso punteggio dell’atleta torinese ma con un numero maggiore di 10.
Ottima anche la prova di Lucilla Boari che, grazie al 13° posto con 651 punti, accede ai 1/24 dove sfiderà la vincente del match Kose (Tur)-Fers (Slo). Anche Vanessa Landi (19^ con 645) accede al secondo turno dove troverà una tra Cebrian (Spa) e Longova (Svk). Partono invece dai 1/48 le altre due azzurre: Elena Tonetta, 36^ con 635, affronterà la croata Tihana Kovavic e Chiara Rebagliati, 40^ con 634, l’iraniana Niloofar Alipoor.

PROGRAMMA –
 Domani, venerdì 9 aprile, si disputeranno i 1/48 e 1/24 di finale: scenderanno in campo al mattino gli azzurri e nel pomeriggio le azzurre. Sabato 10 si andrà avanti con le eliminatorie dai 1/16 fino alle semifinali, mentre domenica 11 aprile si chiude con le finali per il bronzo e poi quelle per l’oro.

 

IN ALLEGATO FOTO LIBERE DA DIRITTI EDITORIALI

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteJUDITH OWEN (WHAT IF GOD WAS) ONE OF US
Articolo successivoHelbiz e NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, trasformano i monopattini elettrici in opere di design

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui