Advertisement

European Grand Prix (2^ prova) Antalya (Tur), 7-11 aprile 2021

Federico Musolesi si guadagna la finale per il bronzo al Grand Prix Europeo di Antalya (Tur). L’arciere bolognese scende in campo domani mattina contro Jeff Henckels (Lux), dopo aver battuto oggi ai 1/16 Alessandro Paoli 6-2, agli 1/8 Castro (Spa) 6-5 dopo lo spareggio (10-8), ai 1/4 Tsybikzhapov (Rus) 7-3 ed essere stato fermato in semifinale da D’Amour (Isv) 6-2. 

Advertisement

La terza giornata di gare dell’European Grand Prix di Antalya (Tur) è stata contraddistinta da un forte vento che ha accompagnato le eliminatorie individuali e che ha condizionato le prestazioni e i punteggi di tutti i partecipanti.

Nonostante le condizioni difficili da gestire l’Italia è comunque riuscita a ottenere la finale per il bronzo arco olimpico grazie a Federico Musolesi che domani mattina alle ore 11:00 sfiderà per il terzo posto Jeff Henckels (Lux).
L’arciere bolognese, classe ’98, si è fermato solamente in semifinale, superato 6-2 dall’arciere delle Isole Vergini Nicholas D’Amour che si giocherà l’oro contro il russo Galsan Bazarzhapov.
In precedenza l’azzurro in forza al Castenaso Archery Team aveva vinto 6-2 il derby azzurro col compagno di Nazionale Alessandro Paoli (che aveva vinto il bronzo nella precedente tappa del Grand Prix a Porec), per poi vincere allo spareggio il match degli ottavi con lo spagnolo Castro 6-5 (10-8) e ai quarti col russo Tsybikzhapov 7-3.

I MATCH DEGLI ALTRI AZZURRI – Se Alessandro Paoli è stato superato da Musolesi ai sedicesimi, si è invece fermato agli ottavi di finale l’olimpionico Marco Galiazzo che spera di venir vendicato domani da Musolesi visto che è stato battuto 6-2 dal lussemburghese Henckels.
Sono stati stoppati ai 1/16 gli avieri Mauro Nespoli e Michele Frangilli: il primo dal tedesco Wieser 7-3 il secondo dal russo Tsybikzhapov 6-2.
Tra le donne, Chiara Rebagliati e Tatiana Andreoli, prima hanno superato entrambe con un 6-2 ai 1/16 Smialkowska (Pol) e Villard (Fra), poi sono state fermate agli ottavi dalla francese Barbelin e dalla rumena Amaistroaie, entrambe per 6-2. La Barbelin ha poi proseguito la sua corsa e si giocherà la finale per la medaglia d’oro contro la spagnola Canales, mentre Amaistroaie sfiderà per il bronzo la tedesca Tartler.
Si era invece fermata ai 1/16 Elena Tonetta, battuta 6-0 dalla Kroppe (Ger).

 

IN ALLEGATO FOTO WORLD ARCHERY E WORLD ARCHERY EUROPE LIBERE DA DIRITTI EDITORIALI

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteSempre più SOTTOMESSI alle MULTINAZIONALI: MARCO RIZZO – L’Altro Punto di Vista #33
Articolo successivoItalian Pro Tour: Campionato Nazionale Open, Manassero torna in testa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui