Advertisement

Roma, 12 apr. – “Auguri di buon lavoro a Maria Chiara Carozza, prima donna presidente del Cnr. È particolarmente significativo che questa nomina avvenga in un momento di rilancio e rinnovamento del Paese tutto. Una fase storica nella quale la ricerca ha un ruolo cruciale. Maria Chiara Carozza è stata la rettrice più giovane d’Italia e si è sempre contraddistinta per l’attenzione alla formazione accademica e alla ricerca come volano di sviluppo sociale ed economico. Stimata in Italia e all’estero, la sua nomina è un bel momento per l’affermazione femminile nel campo scientifico”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente della commissione Esteri.

 

Advertisement

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteFarmaci, approda in Parlamento il caso del Fixplan prodotto dalla tortura delle cavalle gravide
Articolo successivo”Sud e Mediterraneo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui