Advertisement

Continuano gli incontri in Video Conferenza del ciclo “Osservare, giudicare e intervenire – pandemia & nuovi scenari” promosso dal Movimento Giovani dell’UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) del Lazio, associazione che riunisce manager e leader dell’impresa e delle professioni i quali ispirano la propria azione ai principi del Magistero della Chiesa. Il ciclo, fortemente voluto dal Presidente Benedetto Delle Site, è promosso in collaborazione con l’Istituto Acton per lo Studio della Religione e della Libertà.

Gli incontri prendono le mosse dal metodo proprio della Dottrina sociale della Chiesa descritto da Pio XI: l’osservazione della realtà, l’espressione di un giudizio di fronte ai fatti e quindi l’intervento per incidere sul corso degli eventi. Al centro dei prossimi appuntamenti vi sono i temi che maggiormente agitano il tempo presente e caratterizzano la discussione economica: le nuove tecnologie, l’ambiente e la crisi della giustizia.

Advertisement

Temi affidati a relatori di primo livello: il 20 aprile l’incontro “Persona umana e Intelligenza Artificiale: un’etica per lo sviluppo tecnologico” vedrà ospite Padre Philip Larrey, decano della Facoltà di Filosofia presso la Pontificia Università Lateranense e studioso di IA e nuove tecnologie, temi che lo hanno portato a partecipare alle ultime edizioni del World Economic Forum a Davos, simposio che ogni inverno raccoglie manager, intellettuali e politici ai massimi livelli.

Il 26 maggio è previsto l’incontro “Ecologia integrale: Fede e Scienza contro le ideologie” che vedrà relatore Franco Prodi, fisico, accademico e meteorologo italiano, studioso di fisica dell’atmosfera, meteorologia e climatologia, membro dell’Accademia nazionale delle scienze detta dei Quaranta, è stato professore ordinario di Fisica dell’atmosfera all’Università di Ferrara e ha diretto il Fisbat (Istituto per lo studio della Bassa ed Alta atmosfera) e l’Isac (Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima) entrambi del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

I primi di giugno si terrà invece l’ultimo incontro con Domenico Airoma, magistrato, procuratore della Repubblica nonché Vicepresidente del Centro Studi Rosario Livatino, “Giustizia e crisi. Riflessioni alla luce del Diritto naturale” uno sguardo sulla crisi della giustizia e le strade possibili di riforma.

“L’Intelligenza Artificiale e lo sviluppo tecnologico – sottolinea Benedetto Delle Site, Presidente UCID Giovani Lazio – aumentano l’automazione industriale e minacciano i futuri livelli occupazionali. L’ecologia e l’emergenza ambientale animano la protesta delle nuove generazioni e andranno ad impattare sempre più sulla vita delle imprese. La crisi del sistema della Giustizia e del positivismo giuridico sembrano richiamare a gran voce il ritorno ai principi della legge morale naturale. I Giovani dell’Unione Cristiana Imprenditori sono chiamati ad una rinnovata azione di leadership positiva in un contesto investito da profondi cambiamenti.”

Per adesioni e richieste di informazioni: comunicazioni.lazio@ucid.it

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteProf. Giuliano Scarselli: LE-INCOSTITUZIONALITA-DEL-DECRETO-LEGGE-AVENTE-AD-OGGETTO-I-VACCINI-OBBLIGATORI-PER-IL-PERSONALE-SANITARIO-E-IL-C.D.-SCUDO-PENALE
Articolo successivoProposta culturale della Pro Loco Giulianova Vivere Il Mare rivolta alle scuole superiori di Giulianova e ai giovani più dotati nella scrittura creativa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui