Advertisement

Il prossimo 16 Aprile dalle 9:30 alle 12:30 si svolgerà online in videoconferenza l’evento
L’INNOVAZIONE NEL WORK BASED LEARNING IN ABRUZZO
KA2 ERASMUS+ INAPPME WBL
INNOVATIVE AND APPLICATIVE METHODS IN WORK BASED LEARNING 2018-1-IT01-KA202-006882

Organizzato da ilmiofuturo in collaborazione con Faraone Industrie Spa, da anni sensibile alla tematica della collaborazione tra scuole ed aziende, INAPP public policy innovation, Istituto “P. Levi” e cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione europea, l’evento viene realizzato al termine di un Partenariato Strategico Erasmus+ denominato INAPPME WBL. Oltre a raccontare l’esperienza e i risultati di tale progetto, l’evento racconta un percorso di innovazione realizzato in Abruzzo sul tema dell’Apprendimento Basato sul Lavoro (Work Based Learning). Un percorso che si è dipanato in tre partenariati strategici Erasmus+ che ha coinvolto 8 partner abruzzesi e una ventina di partner Europei da Germania, Svezia, Spagna, Finlandia, Slovenia, Romania, Grecia, Turchia.

Advertisement

L’innovazione va in tre direzioni, una per accrescere la qualità dei processi di apprendimento basati sul lavoro dotando il sistema scolastico abruzzese di un toolkit adottato da tutte le scuole per garantire standard di qualità. Il progetto, denominato LOWE, coordinato da USR Abruzzo e ilmiofuturo, ha visto la partecipazione di numerose scuole abruzzesi ed è stato riconosciuto come Buona Prassi Erasmus+.

L’altra per innovare il processo di insegnamento nei percorsi di apprendimento basati sul lavoro anche all’interno della scuola, non solo quando lo studente va presso l’impresa. Il progetto INAPPME WBL ha lavorato sull’innovazione dei metodi di insegnamento da adottare nei percorsi di apprendimento basati sul lavoro. È stato testato un metodo di insegnamento collaborativo e centrato sullo studente, l’Inquire Based Learning. Prendendo spunto dalle esigenze dell’impresa Faraone Industrie SpA e da un approccio attivo all’insegnamento, è stato sviluppato un toolkit che ha permesso agli insegnanti dell’Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” di promuovere un processo di apprendimento in cui è lo studente a produrre attivamente la conoscenza.

Infine l’ultima direzione di innovazione ha riguardato il processo di riconoscimento, convalida e certificazione delle competenze nei percorsi di apprendimento basati sul lavoro. Il progetto, denominato People in WBL, è stato ideato e sviluppato da ilmiolavoro srl e coordinato dall’IIS “V. Moretti” di Roseto degli Abruzzi. Partendo dal framework ECVET e dalle linee guida europee sui processi di validazione dei risultati di apprendimento, è stato sviluppato un modello condiviso con le imprese. L’applicazione del modello consente ora alla scuola di certificare le competenze sviluppate dagli studenti secondo criteri condivisi con l’impresa.

Da anni le strategie Europee, ma anche quelle nazionali, spingono il sistema della scuola e dell’Istruzione e Formazione Professionale a promuovere una forma di apprendimento fondata sull’esperienza che, da un lato supporta bene lo sviluppo di competenze, dall’altro si allinea agli stili di apprendimento dei giovani studenti.
Costituisce un approccio che, quasi sempre, vede coinvolti anche soggetti esterni alla scuola quali possono essere le Imprese, le Istituzioni Pubbliche ma anche le associazioni delle imprese, gli esperti, i servizi per l’impiego.

Il percorso innovativo potrebbe essere messo a sistema mediante un processo di trasferimento a tutto il sistema scolastico regionale. In questo modo il contributo del programma Erasmus+ offerto al nostro territorio verrebbe massimizzato. La Regione Abruzzo, mediante le risorse FSE, potrebbe maturare l’interesse a migliorare tali percorsi, oggi ancora più urgenti in relazione ai pesanti impatti del Covid19 sul mercato del lavoro.

Numerosi gli interventi in scaletta, per testimoniare il progetto in tutte le sue preziose sfumature:

9:30 Apertura Evento
Lucia Condolo – Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” S.Egidio alla Vibrata e Ancarano (TE)

9:40 La Qualità del sistema Work Based Learning
abruzzese – LOWE, una buona pratica
Antonella Tozza – Antonella Calcagni – MIUR Ufficio Scolastico Regionale Abruzzo
Iole Marcozzi – ilmiofuturo

9.55 L’innovazione nell’insegnamento nel Work
Based Learning. Il partenariato strategico Erasmus+ “INAPPME WBL”

-Le ambizioni e la logica del progetto
Fabrizio Coccetti – ilmiofuturo
Piero Faraone – Faraone Industrie SpA e Delegato Alternanza Scuola Lavoro Confindustria Teramo

– La cooperazione internazionale – Jani Siirilä – Haaga Helia University Helsinki
-Studenti attivi nell’apprendimento: Inquire Based Learning nel WBL:
il racconto dal campo
Maristella Foglia, Luigia Masi e Alessandra Micacchioni – Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” S.Egidio alla Vibrata e Ancarano (TE)
Studenti e tutor – Istituto Omnicomprensivo “P. Levi” S.Egidio alla Vibrata e Ancarano (TE)
Laura Volpe e Roberto Bonaduce – Faraone Industrie SpA

11:30 La cooperazione scuola-azienda alla luce del framework ECVET
– La certificazione delle competenze nel Work Based Learning
Matteo Paradisi – ilmiofuturo
Sabrina Del Gaone – IIS “V. Moretti” Roseto degli Abruzzi (TE)

12:00 Le prospettive future
Iole Marcozzi – ilmiofuturo

Conduce l’evento Luisa Ferretti. Il Link di accesso Zoom sarà comunicato agli iscritti via email prima dell’inizio dell’evento.

Info e partecipazioni:
Info e partecipazioni:

Modulo di Iscrizione Individuale

Modulo di Iscrizione Classe Studenti

info@ilmiofuturo.it

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteDraghi è l’unico PDCM europeo che ha avuto il coraggio di dire quello che pensa di Erdogan.
Articolo successivoBernie Madoff, uno dei protagonisti de “I signori della truffa. Inganni e raggiri che hanno fatto epoca”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui