Advertisement

I grandi intellettuali, i veri conoscitori della scienza, della cultura, della società e dell’economia, quelle persone dovrebbero, non per forza essere politici ma avere vera rilevanza nelle decisioni politiche e nella gestione del paese perché loro possono in primis analizzare oggettivamente e in modo più approfondito dei problemi che abbiamo e in più spiegarli e renderli appetibili o quantomeno comprensibili al popolo. I politici sono ormai un qualcosa di superato non abbiamo bisogno di gente che va avanti perché grida le sue “idee politiche” in un microfono ma di gente che sa di che parla e che non si faccia influenzare da soldi, persone o dal mero potere. Insomma gente che vuole risolvere i problemi climatici perché ha studiato, sociologi o economisti che spieghino a noi popolino che risolvere i divari internazionali tra nazioni ricche e povere può solo essere meglio per noi comuni mortali (in modo assolutamente egoistico) esempio banale può essere immaginare che più nazioni hanno un tasso alto di scolarizzazione e investimenti per la medicina più è possibile pensare che sia facile trovare una cura per cancro, o come risolvere problemi mondiali o arrivare prima su Marte. Siamo in un epoca storica dove stiamo male perché siamo come degli adolescenti che non sanno che fare nella vita. Troppe possibilità, troppa tecnologia e troppe informazioni ci rendono spaesati ma non per questo dobbiamo pensare che tutti vogliamo farci gli affari nostri e non ci interessa crescere come persone, popoli, specie. L’umanità può fare grandi cose secondo me basta cambiare e rovesciare certe cose a cui siamo ancorati per abitudine come i politici di oggi. Un po’ utopistico ma ho sempre pensato che dobbiamo cambiare la società e il modo di fare politica perché non possiamo essere ancora rappresentati da qualcuno che non è grado di fare quello per cui è stato messo lì, da molto sogno e voglio politici solo grandi conoscitori, filantropi e intellettuali! Ma dobbiamo prima cambiare noi e sperare nelle nuove generazioni che non usino solo nuovi filtri instagram ma che cambino il modo di guardare al futuro di questa vecchia e stantia umanità di oggi.
Felice Antonio Vecchione

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Advertisement
Articolo precedenteQuindici azzurri a Kazan per l’ultimo Grand Slam prima dei Mondiali
Articolo successivoAl Mart di Rovereto Twingo Monument, l’installazione di Daniele Nicolosi fino al 31 dicembre 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui