Advertisement


La presidente della Commissione Ambiente: “Importante la collaborazione con i parlamentari inglesi su temi comuni della transizione ecologica”

Roma, 11 maggio 2021 – “E’ stato un incontro positivo quello che si è svolto questa mattina tra il presidente Roberto Fico e Alok Sharma, presidente della COP26 a Palazzo Montecitorio. Sono stati enunciati quegli obiettivi primari per affrontare la crisi climatica che saranno anche il centro di discussione al prossimo United Nations Climate Change Conference a novembre: la limitazione dell’aumento della temperatura globale entro 1,5 gradi, l’innovazione green, la riduzioni delle emissioni, la crescita economica sostenibile. Condividiamo a pieno la richiesta di una maggiore cooperazione tra parlamentari inglesi e italiani per fissare i prossimi traguardi sul clima e definire al meglio la ripresa verde.” Lo dichiara la presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera, Alessia Rotta (Pd).

Advertisement

“Le questioni per la transizione ecologica sono molteplici nel nostro Paese: dalle riforme nell’ambito dell’economia circolare e la gestione dei rifiuti, agli investimenti nelle energie rinnovabili, passando per il miglioramento delle reti idriche. In parallelo le azioni per lo sviluppo di un’infrastruttura di trasporto moderna, sostenibile ed estesa in tutta l’Italia. In vista della Cop26, sarà importante la collaborazione con i parlamentari inglesi su temi comuni legati alla transizione ecologica da affrontare alle conferenze interparlamentari. La prossima settimana avremo un incontro con il delegato dei parlamentari inglesi. Come ha sottolineato il presidente Alok Sharma, per salvaguardare il pianeta e le generazioni future dobbiamo agire all’unisono”. Conclude Rotta.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteNapoli: al Vomero in via Solimena una mini discarica a cielo aperto
Articolo successivoIn fil di trama. La nuova raccolta di poesie di Stefania Rabuffetti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui