Advertisement

Il controllo della temperatura nella fermentazione del vino: le soluzioni di Elmiti
Elmiti ha portato la sua esperienza nel settore dei riscaldatori elettrici a disposizione del mondo del vino. Perché la fermentazione è un momento importante, che necessita di cure scrupolose
Tra le fasi più delicate per il vino durante il passaggio dalla vigna alla bottiglia, c’è quella della fermentazione, che deve avvenire in condizioni di temperatura precise, sia per quanto rigauarda l’ambiente sia il mosto stesso. È proprio per rispondere alle necessità del settore vitivinicolo, alla costante ricerca di prodotti dedicati, che Elmiti ha dato vita a una serie di attrezzature per il riscaldamento del vino specifiche per i diversi tipi di contenitore. Non importa se in cantina utilizzi barrique o piccole botti: l’azienda saprà guidarti nel prodotto più adatto alle tue esigenze.

Temperatura fermentazione vino, perché è importante?
La fermentazione alcolica (o fermentazione primaria) permette al mosto di trasformarsi in vino, mentre la Malolattica (o fermentazione secondaria) gli conferisce doti di maturità e stabilità biologica. Chi da sempre lavora in cantina sa bene quanto, durante queste fasi, la temperatura sia importante: essa, infatti, è uno dei fattori determinanti che innesca i processi di fermentazione. Non sempre, però, è possibile adottare impianti di climatizzazione o serbatoi climatizzati, sia per motivi di spazio sia – talvolta – per ragioni economiche. È qui che entrano in gioco i riscaldatori elettrici per il vino di Elmiti.

Advertisement

 

Riscaldatori elettrici per il vino, le soluzioni di Elmiti
Quando l’azienda ha iniziato a pensare a soluzioni per il settore enologico, la domanda più ricorrente è stata: “come fare per riscaldare il vino senza cuocerlo?”. Alla fine, la risposta è arrivata con i riscaldatori Wine che, grazie a un rapporto potenza/superficie molto basso, permettono di avere, in condizioni normali, una temperatura massima di contatto di circa 40°C. I modelli variano a seconda della dimensione del contenitore per la fermentazione e sono realizzati con materiali resistenti oltre che adatti all’uso alimentare.

 

La linea del settore enologico di Elmiti
Elmiti, da oltre 35 anni attiva nel settore dei riscaldatori elettrici per applicazioni industriali, si distingue per l’attenzione costante verso l’innovazione, la continua ricerca e l’elevata affidabilità. Oltre ai riscaldatori per vino, l’azienda nel tempo ha ampliato la sua gamma di prodotti per il settore enologico, come:

Resistenze per vino ad immersione totale
Resistenze per vino termostatate
Resistenze per barrique
Capsulatrice da banco
Resistenze elettriche alettate
Riscaldatori ad immersione su tappo
Resistenze a cartuccia
Termocoppie e termoresistenze
Resistenze per capsulatrici
Tutti i prodotti sono realizzati pensando alle esigenze del cliente finale. Per consultare il catalogo, richiedere informazioni e visitare lo shop online basta accedere al sito.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteSIPREC – Focus donna: aumentano i fattori di rischio. Le morti per patologie cardiovascolari superano quelle per i tumori femminili.
Articolo successivoFEDERAZIONE ITALIANA TIRO A VOLO. Cassandro di bronzo nel maschile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui