Advertisement

Torna l’appuntamento con l’ambulatorio dell’udito 

Gli specialisti rispondono in diretta ai cittadini

Advertisement

 

 

Roma – Specialisti dell’udito a disposizione della cittadinanza per un intero pomeriggio con l’Ambulatorio dell’Udito. Oggi, a partire dalle ore 15, ‘Udito Italia Onlus’ affronterà il tema della salute uditiva nelle quattro età della vita: bambini, adolescenti, adulti e anziani.

 

La presidente Valentina Faricelli, affiancata dal dottor Paolo Petrone, coordinatore scientifico della Onlus, accoglierà nel suo salotto virtuale medici ed esperti. Tra loro, la psicologa Sabina Garofalo, la pediatra Sabrina di Pillo, Roberta Anzivino, specialista otorino, il professor Carlo Antonio Leone, specialista otorino, Sergio Cosmai, audioprotesista ed il professor Francesco Landi, specialista in geriatria. In collegamento anche Jodi Michelle Cutler, fondatrice del gruppo ‘Affrontiamo la Sordità Insieme: Forum Impianto Cocleare’. Tutti i cittadini potranno prenotare il proprio intervento in diretta al seguente link: https://bit.ly/3g75u9t.

 

In contemporanea allo svolgimento dell’Ambulatorio, sulla piattaforma Swapcard dove verrà realizzato l’evento riprenderà il lavoro dei ‘Focus Group’, tavoli formati da esperti che hanno elaborato i punti del ‘Manifesto di Prevenzione’, il documento che ‘Udito Italia Onlus’, in rappresentanza del comparto uditivo, ha presentato al ministero della Salute per chiedere maggiore attenzione sul tema dei disturbi uditivi.

 

Al centro delle richieste, il riconoscimento della disabilità uditiva all’interno dei Piani nazionali di Prevenzione, così come accade per le altre disabilità sensoriali, ed il miglioramento dell’accessibilità delle cure.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLa vita è sogno di Lenz all’Abbazia di Valserena: il capolavoro barocco di Pedro Calderón de la Barca
Articolo successivoRichiesta di rettifica -articolo del 31.05.2021 “Sanità Calabria, Movimento NOI: LEA ai minimi storici. Speranza, Longo e Mastrobuono si dimettano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui