Advertisement

AFGHANISTAN, M5S: ITALIA RIMANGA IN PRIMA LINEA PER RICONCILIAZIONE, RICOSTRUZIONE, SVILUPPO E DIRITTI UMANI

Roma, 8 giu. – “Oggi è una giornata storica per l’Italia e in particolare per noi del MoVimento 5 Stelle perché il ritiro delle truppe italiane dall’Afghanistan, iniziato ufficialmente oggi, è stata la prima richiesta politica che facemmo quando entrammo per la prima volta in Parlamento nel 2013. Oggi con l’ammainabandiera italiano nella base di Herat si conclude una missione durata vent’anni e costata al nostro Paese 54 caduti, centinaia di feriti e mutilati e 8 miliardi e mezzo di euro. Per non gettare al vento questo sacrificio di vite e risorse e per evitare che l’Afghanistan sprofondi in una nuova guerra civile, dopo il ritiro non dobbiamo abbandonare il popolo afgano. L’Italia rimanga in prima linea nel nuovo necessario impegno per la riconciliazione nazionale con i talebani, per la ricostruzione del Paese e per una rafforzata cooperazione civile allo sviluppo e per la tutela dei diritti umani”.
Lo dichiarano le senatrici e i senatori del MoVimento 5 Stelle delle Commissioni Esteri e Difesa di Palazzo Madama.
__________________

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteNota Informativa – G20 Green Garden (Parco Appia Antica, Valle della Caffarella, 10 giugno 2021 – ore 11.30)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui