Advertisement

La Vicepresidente vicaria gruppo Italia Viva-Psi intervenendo in aula in dichiarazione di voto

Roma, 9 giu. – “L’istituzione di una Zona economica esclusiva nei mari italiani costituisce un tassello strategico per il nostro paese. Perchè porta il tema della territorializzazione del Mediterraneo nell’agenda della nostra politica estera. La Zee nasce dall’esigenza di salvaguardare anche il patrimonio ittico. Ed è significativo che, insieme ai diritti sovrani sulle risorse biologiche, nella Zona economica esclusiva che si estende a 200 miglia dalle coste, venga conferita allo Stato costiero anche la responsabilità di assicurarne la conservazione e la gestione ottimale”.

Advertisement

“In questo modo si induce il Paese ad assumersi maggiori responsabilità e attenzione riguardo la tutela del mare e i problemi della pesca nel Mediterraneo. Grazie alla Zee, anche il nostro Paese beneficerà di un diritto sovrano sulla conservazione e la gestione delle risorse naturali, biologiche e minerali che si trovano nelle acque del mare, così come sul fondo e nel relativo sottosuolo”. Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, Vicepresidente vicaria gruppo Italia Viva-Psi, intervenendo in aula in dichiarazione di voto.

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteCina: premio “Panda d’Oro” per imprese italiane

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui