Advertisement

CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI 2021.

Il Censimento permanente della popolazione, com’è ormai noto, è organizzato secondo le disposizioni contenute nel Piano Generale di Censimento ed è coordinato dall’Istat, mentre le fasi delle rilevazioni censuarie vengono organizzate a livello locale attraverso la costituzione degli Uffici Comunali di Censimento. Il Comune di Cassano All’Ionio, per come comunicato formalmente dall’ISTAT lo scorso 13 aprile, rientra tra quelli che saranno coinvolti nell’edizione annuale del censimento permanente della popolazione e delle abitazioni che si terrà nel quarto trimestre dell’anno 2021. Considerato che le fasi delle rilevazioni censuarie vengono organizzate a livello locale attraverso la costituzione degli Uffici Comunali e che l’atto costitutivo dovrà essere trasmesso all’ISTAT entro il 25 giugno prossimo, si è provveduto, con apposita determinazione, alla costituzione dell’Ufficio Comunale di Censimento, in forma autonoma presso l’Area Affari Generali, Servizi Demografici della delegazione comunale di Lauropoli e alla nomina del responsabile, nella persona di Maria Ciliberti, responsabile dei Servizi Statistici, allo scopo di assicurare tempestivamente la relativa organizzazione, in modo da essere in grado di far fronte, con la dovuta puntualità, ai molteplici adempimenti che ne derivano. Incaricati ad espletare le funzioni di rilevatore per il Censimento permanente della popolazione 2021, per conto dell’ISTAT, sono stati indicati i dipendenti: Ciliberti Maria, quale responsabile dell’UCC e per le rilevazioni Azzolino Ornella, Calò Cosima e Milano Carmela. L’attività dovrà essere resa al di fuori del normale orario di lavoro. L’atto di determina è stato trasmesso sia all’ISTAT che al Segretario Generale, per quanto di competenza. Quale Responsabile del procedimento è stata indicata Monica Fazzitta.

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteGARA “VOTA ANTONIO”
Articolo successivoLAVORO: CON LA PANDEMIA È PICCO DI STRESS E INSODDISFAZIONE IN AZIENDA.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui