Advertisement

Genova con la sua seconda avventura Alessandro Pinna, il nuovo personaggio di Marvin Menini accolto con entusiasmo dalla critica e dai lettori nel 2020. Un tempo, alto ufficiale dei Carabinieri che ha deciso di congedarsi volontariamente dall’Arma dopo quello che è accaduto a sua figlia Giulia. Nel presente, investigatore privato che cerca di convivere con i rimorsi e sbarcare il lunario. Tre omicidi sulla sua strada, tre casi da risolvere: un primario ospedaliero che viene trovato morto dopo un gioco erotico, un caso di pedofilia e una cinese senza nome dentro ad un container nel porto di Genova. Tre storie tra presente e passato, intrecciate con la sua esistenza tormentata, il suo carattere duro e chiuso, e le due donne che lo hanno portato a scelte difficili. Tre momenti diversi della sua vita, con a fianco l’inseparabile amico, tenente dell’Arma, Marcello Mari. E una quarta, misteriosa, vicenda di alta finanza e corruzione tra Milano e Camogli. Che cosa lega Marco Sgrò ad Alessandro Pinna?

Advertisement

 

Ricordiamo ai nostri lettori che Marvin Menini ha cinquant’anni. È laureato in Medicina e Chirurgia, e specialista in Ortopedia e chirurgia della mano e svolge il proprio lavoro presso un importante ospedale genovese. È appassionato di cucina, poker e letteratura noir. Ha giocato 23 anni a Pallanuoto e adesso si dedica al Crossfit.

Nel 2015 ha pubblicato in self-publishing il romanzo “Nel cuore del centro storico”, la prima avventura di Matteo De Foresta, ed ha partecipato al concorso “Ilmioesordio2015”.

Il libro è arrivato in finale, selezionato assieme ad altre 50 opere da scuola Holden. Nel gennaio 2017 ha pubblicato per Fratelli Frilli Editori la seconda avventura di Matteo De Foresta, “Poker con la morte”.

Il romanzo è arrivato al primo posto, nella settimana di Ferragosto 2017, nella classifica assoluta dei best seller di Amazon.

Ha partecipato nel novembre 2017 alla raccolta di Fratelli Frilli Editori “Una finestra sul noir” con un proprio racconto.

Nel febbraio 2018 ha pubblicato per Fratelli Frilli Editori la terza avventura di Matteo De Foresta, “I Delitti dei Caruggi”.

Il romanzo è rimasto nella classifica assoluta Top 100 dei best seller di Amazon, categoria Gialli e Thriller, fino a giugno 2018. Nell’ottobre 2018 ha pubblicato un racconto nell’antologia “44 Gatti in Noir”, edita da Fratelli Frilli Editori.

Nel gennaio 2019 ha pubblicato sempre per Fratelli Frilli Editori la quarta avventura di Matteo De Foresta, “I Morti non parlano”.

Nel maggio 2020 ha visto la luce il suo secondo personaggio, Alessandro Pinna, con il romanzo “Due Delitti” e che troviamo in questo nuovo romanzo di 368 pagine, sempre pubblicato da Fratelli Frilli Editori. Ad oggi, è considerato dalla critica e dai lettori uno degli autori emergenti del noir Genovese.

Per eventuali contatti con lo scrittore, indichiamo la sua email: marvin.menini@gmail.com

Per altre notizie o richiesta del libro rivolgersi a Fratelli Frilli Editori S.r.l. – Via Priaruggia, 33/r – 16148 Genova; tel. 0103071280;3663131664; e-mail: comunicazione@frillieditori.com.

Nelle foto: 1) la copertina del suo romanzo “Genova uccide”. 2) L’autore Marvin Menini.

Eugenio Bolia

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteCanottaggio – Racice. Mondiali Under 23: l’Italremo in finale con due barche
Articolo successivoUsa, Italian Design Day all’insegna di export made in Italy

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui