Advertisement

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana l’avviso rivolto alle Ipab che prevede la concessione di contributi per il pagamento degli stipendi arretrati dei lavoratori di queste strutture relativamente al 2021. In totale sono disponibili 5 milioni di euro che verranno erogati dall’Assessorato regionale Famiglia, politiche sociali e lavoro.

“Sono molto contenta che finalmente sia stata accolta la nostra richiesta di estendere i benefici previsti dalla legge regionale 71 del 1982 a una platea più vasta che comprende anche le Ipab siciliane inattive – afferma Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e deputata regionale di Attiva Sicilia – Sull’argomento mi ero espressa più volte in Aula e ho presentato anche degli ordini del giorno per garantire questo ulteriore piccolo tassello a questa platea di lavoratori. Si avvia anche un percorso di formazione per i lavoratori che potranno essere utilizzati nelle Asp. Ovviamente si tratta solamente di un piccolo passo, adesso si deve lavorare per una riforma generale delle Ipab che manca da oltre 20 anni. Oggi se avessimo avuto delle Ipab funzionanti tante persone che vivono in difficoltà averebbero avuto un ricovero certo”.

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteEstate in E-Mountainbike a misura di famiglia nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui