Advertisement

L’amazzone italiana ha realizzato il punteggio negativo di 42.90 

 

Advertisement

Con l’ingresso nel rettangolo dell’Equestrian Park di Arianna Schivo e Quefira de L’Ormeau, avvenuto oggi sabato 31 luglio alle 10.26 (3.26 in Italia) si è chiusa la prima fase della gara di Concorso completo ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per gli azzurri dell’Italia Team.

 

È di 42.90 il punteggio negativo realizzato, per una prestazione purtroppo al di sotto delle aspettative. Quefira de l’Ormeau, la selle francais diciassettenne, montata da Arianna Schivo si è dimostrata molto “carica” in rettangolo, una situazione che non ha comunque giocato a favore dello svolgimento complessivo della gara. Alla prova di Arianna e Quefira (58^ provv.) si aggiungono i risultati messi a segno ieri da Susanna Bordone, migliore azzurra su Imperial Van De Holtakkers (33^ provv.) e Vittoria Panizzon su Super Cillious (38.60 pn; 51^ provv.), che portano l’Italia al quindicesimo posto della classifica provvisoria dopo la prova di dressage con un totale di 115.40 pn.

 

Chiuso il primo step della gara di Concorso completo, a guidare la classifica a squadre è la Gran Bretagna con 78.30 punti negativi. Leader della graduatoria individuale è invece il campione tedesco Michael Jung.

 

Cavalli e cavalieri si sposteranno oggi stesso nella Tokyo Bay Zone per affrontare domani, domenica 1 agosto, lo spettacolare tracciato di Cross-country realizzato nella Sea Forest.

 

Le azzurre approfitteranno di questa situazione per tentare di scalare posizioni di classifica; la gara è ancora lunga e impegnativa. La prova di cross-country partirà alle 8.30 ora locale giapponese, quando in Italia saranno le 1.30 del mattino. Guarda QUI il calendario delle gara e la copertura televisiva.

 

Guarda QUI le classifiche provvisorie

 

(Nella foto © FISE/Stefano Grasso: Arianna Schivo su Quefira de L’Ormeau in azione all’Equestrian Park)

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteMigliaia e migliaia di inutili forestali
Articolo successivoTokyo 2020: Italia ottava nella Mixed Relay. Alla Gran Bretagna il primo oro olimpico della staffetta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui