Advertisement

“Diagnosi d’autore”
Nel nuovo libro di Valentina Muzii un viaggio nella storia della Medicina
attraverso le opere d’arte

 

Sarà presentato domenica 19 settembre alle ore 18, nel Loggiato “Riccardo Cerulli” sotto Piazza Belvedere, il nuovo libro della restauratrice Valentina Muzii dal titolo “Diagnosi d’autore. La Medicina nell’arte”, edito da Ricerche&Redazioni e realizzato in partnership con il Gruppo Medico D’Archivio. Il volume, in elegante e pregiata veste grafico-editoriale, impreziosito dalla dotta prefazione del professor Claudio Strinati, intende fornire una rassegna ragionata delle opere d’arte che nei secoli hanno rappresentato l’evolversi dell’arte medica, dagli Egizi al Novecento. Tanti i temi trattati, con testi divulgativi e un ricchissimo apparato iconografico proveniente dai musei più prestigiosi al mondo, dal Louvre alla Tate Gallery, dal MOMA alla National Gallery of Ireland, dagli Uffizi al Prado. Durante la presentazione, la prima in Abruzzo, l’autrice dialogherà con il direttore tecnico-scientifico del Polo Museale Civico di Giulianova, Sirio Maria Pomante, per condurre il pubblico in un avvincente viaggio, nel corso del quale si scoprirà come le popolazioni antiche affrontavano la malattia, come si sia evoluta la figura del medico attraverso i secoli e come veniva intesa la medicina in genere. Partendo dall’analisi di opere d’arte di tutti i secoli e di svariate tecniche artistiche, ci si addentrerà in argomenti medici specifici, scoprendo molti ambiti sociali e antropologici della vita antica, e portando in risalto gli aspetti più curiosi che ci mostreranno come la medicina del passato fosse ben lontana dal concetto odierno di cura. L’evento, che vedrà il saluto del Sindaco Jwan Costantini, sarà introdotto e moderato dallo storico e giornalista Sandro Galantini. Interverrà il dottor Claudio D’Archivio, direttore del Gruppo Medico D’Archivio, al quale si deve la realizzazione del volume.

Advertisement

Per poter partecipare all’evento, si ricorda che è obbligatorio esibire il Green Pass e che è necessaria la prenotazione al numero 0858021308/290 o all’indirizzo mail museicivici@comune.giulianova.te.it

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedentePensioni. Paolo Capone, Leader UGL: “Sì a proposta di fondo ‘ad hoc’ per accompagnare i lavoratori alla pensione”
Articolo successivoSanta Marinella – Costruire un nuovo modo di abitare: il programma della Lista essere_Architetti per le elezioni dell’Ordine di Roma e Provincia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui