Advertisement

Sabato 23 ottobre 2021 | 10.00-18.00

EDU TALKS

Advertisement

Agenda 2030

 

Un’iniziativa Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO

 

Salone dei Cinquecento – Palazzo Vecchio,
P.za della Signoria, 50122 Firenze

 

L’evento sarà trasmesso anche online sui canali ufficiali di AIGU

Home page


Sabato 23 ottobre, a partire dalle ore 10 a Palazzo Vecchio di Firenze si terrà l’evento “EDU TALKS” dove verranno presentati in anteprima dall’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO i risultati  del progetto EDU 2021, connessi ai laboratori di formazione scolastica sui principali temi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. L’incontro, che avrà luogo in due sessioni nel Salone dei Cinquecento, sarà trasmesso online sui canali di AIGU su tutto il territorio nazionale e live a Firenze.

 

EDU è il programma nazionale di educazione destinato alle Istituzioni Scolastiche e Università e focalizzato sui programmi sviluppati dall’UNESCO in ambito internazionale nei campi dell’Educazione, della Comunicazione e informazione, delle Scienze naturali, delle Scienze umane e sociali e della Cultura. I Comitati regionali AIGU sostengono ogni anno l’attivazione di laboratori didattici gratuiti presso le istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado e università dei rispettivi territori, su una delle tematiche UNESCO. In cinque anni di attività sono stati affrontati temi legati a Scuola, Patrimonio Culturale e Ambiente, con 86 Laboratori educativi regionali, 200 Istituti scolastici (scuole secondarie e università), oltre 7.000 Studenti e 286 Partners locali e nazionali.

 

 

EDU è un programma nazionale di educazione destinato alle Istituzioni Scolastiche e Università e focalizzato sui programmi sviluppati dall’UNESCO in ambito internazionale nei campi dell’Educazione, della Comunicazione e informazione, delle Scienze naturali, delle Scienze umane e sociali e della Cultura. I Comitati regionali AIGU sostengono ogni anno l’attivazione di laboratori didattici gratuiti presso le istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado e università dei rispettivi territori, su una delle tematiche UNESCO. In cinque anni di attività sono stati affrontati temi legati a Scuola, Ambiente e Paesaggio, con 86 Laboratori educativi regionali, 200 Istituti scolastici (scuole secondarie e università), 7.000 Studenti e 286 Partners locali e nazionali.

 

Nell’anno scolastico 2020/21, nonostante le vari difficoltà legate alla pandemia e alla didattica a distanza, è stato possibile comunque organizzare la quarta edizione del progetto EDU, dedicata all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (SdGs). I 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile descrivono le maggiori sfide dello sviluppo per l’umanità per assicurare una vita sulla terra sostenibile, pacifica, prospera ed equa per tutti, nel presente e nel futuro. Il progetto si pone l’obiettivo di ampliare conoscenze ed esperienze verso le opportunità di sviluppo sostenibile offerte dal territorio da cui provengono gli studenti attraverso la creazione di nuovi legami tra le scuole, le istituzioni e le realtà imprenditoriali innovative. Gli SdGs sono stati quindi declinati in ciascuna Regione attraverso specifici laboratori e percorsi educativi scolastici e universitari che a conclusione hanno visto la realizzazione di output da condividere con la comunità e con il resto degli studenti coinvolti nel progetto.

 

La prima parte di EDU TALKS Firenze 2021 vedrà intervenire figure di rilievo istituzionale e aziendale a confronto diretto con gli studenti. All’incontro, moderato da Gianluca Buoncore, Rappresentante Regionale AIGU Toscana e Giuliana Di Bari, AIGU – Comitato Toscana. saranno: Chiara Bocchio,  Presidentessa Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO; Cosimo Guccione, Assessore sport, politiche giovanili, città della notte, terzo settore, immigrazione, lotta alla solitudine; Franco Bernabè, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO; Enrico Vicenti, Segretario Generale CNIU; Barbara Floridia, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione; Alessandra Nardini, Assessora all’istruzione alla formazione e al lavoro della Regione Toscana; Chiara Balestri, AIGU – Coordinatrice nazionale EDU, Marco Cerverizzo, AIGU – Coordinatore nazionale grafica; Stephen Ritz, Direttore del National Health, Wellness and Biodiversity Center di New York e ideatore della Green Bronx Machine; Federico Garcea, founder e CEO Treedom; Giusy Sica, Founder Re-Generation (Y)outh | LUPT- Università degli Studi di Napoli Economia; Alessio Genivi, Developer per la regione Toscana Too Good To Go – Business. L’intervento conclusivo della mattinata sarà affidato a Stefania Giannini, Vicedirettore generale dell’UNESCO con delega all’istruzione, i saluti finali a Dario Nardella, sindaco di Firenze.

 

A partire dalle ore 15 saranno invece aperti i lavori e gli speech sui temi proposti, con i laboratori Think Global Act Local concentrati sui focus “Patrimonio mondiale”, “Educazione e Comunità e “Sostenibilità ambientale” i cui esiti saranno annunciati a metà pomeriggio.

I giornalisti che desiderassero intervenire all’incontro sono pregati di fare specifica richiesta all’ufficio stampa inviando una mail a press@elisabettacastiglioni.it
Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedentePremio letterario, giornalistico e fotografico “Azione contro la Fame”: i vincitori
Articolo successivo  7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui